Applicazioni e estensioni per browser di traduzione in lingua straniera

Tutti noi abbiamo i nostri siti web preferiti, quelle destinazioni dove andiamo regolarmente con il nostro browser. Oltre alle solite soste, molti navigatori fanno anche delle esplorazioni di tanto in tanto, catturando la prossima ondata di siti che non hanno mai visitato prima. Alcune di queste ricerche potrebbero essere mirate, mentre altre volte potremmo solo inciampare fino a trovare qualcosa di interessante.

Anche se può sembrare che il numero di pagine Web a nostra disposizione sia illimitato, immaginate come tale cifra aumenterebbe se includessimo tutti i siti non in inglese. L’abbondanza dei contenuti presentati in lingue diverse dalla nostra è sbalorditiva, e ci sono molte applicazioni e estensioni del browser gratuite che forniscono traduzioni, definizioni e altra assistenza dialettale in modo da poter veramente trarre vantaggio dalla presenza globale del World Wide Web.

Abbiamo elencato alcuni dei migliori qui sotto, disponibili per Chrome e Firefox e ordinati in ordine alfabetico.

Google Translate

Cosa ci piace

  • Supporta oltre 50 lingue.

  • Tradurre il testo selezionato piuttosto che un’intera pagina.

Cosa non ci piace

  • Le traduzioni sono talvolta imperfette.

  • Le traduzioni automatiche di crowdsourcing e statistiche producono risultati imbarazzanti.

Google Translate è un’estensione di Chrome che traduce rapidamente parole o blocchi di testo evidenziandoli o facendo clic con il tasto destro del mouse. Le pagine complete possono essere tradotte anche cliccando sul pulsante della barra degli strumenti dell’estensione, situato a destra della barra degli indirizzi del browser. È anche completamente integrato con Gmail, la piattaforma di posta elettronica di Google.

Duolingo sul Web

Cosa ci piace

  • Un sito molto popolare per l’apprendimento delle lingue.

  • L’interfaccia è divertente e semplice.

Cosa non ci piace

  • Web app è un link al sito web di Duolingo.

  • Distrarre gli annunci nella versione gratuita.

Destinato a insegnarti l’inglese, il francese, il tedesco, l’italiano, il portoghese, lo spagnolo o una di una mezza dozzina di altre lingue, Duolingo on the Web è un’applicazione Chrome che è essenzialmente una scorciatoia per la home page di Duolingo. Le traduzioni vengono visualizzate semplicemente passando il mouse su parole, frasi e frasi preprogettate. Man mano che si procede con il programma di formazione, è possibile guadagnare XP (punti esperienza) e lavorare per raggiungere gli obiettivi quotidiani per rimanere in pista. Avete anche la possibilità di competere con altri utenti per un po’ di motivazione e per vantarvi.

Strumenti di input di Google

Cosa ci piace

  • Più caratteristiche che semplici traduzioni.

  • Traduzione; digitare in una lingua straniera.

Cosa non ci piace

  • A volte un po’ buggy.

  • Traduzioni e traslitterazioni approssimative.

L’estensione Chrome di Google Input Tools fornisce tastiere virtuali per consentire di digitare in quasi tutte le lingue, facilmente accessibili con un semplice clic del mouse. Offre anche la conversione dei caratteri in altre lingue (traslitterazione) e l’inserimento della scrittura a mano per i dispositivi touch-screen.

Flagfox

Cosa ci piace

  • Vedi dove si trova il server di hosting che stai visitando.

  • Traduce siti con Google Translate.

Cosa non ci piace

  • Usi limitati per la persona media.

  • Poche traduzioni e caratteristiche linguistiche specifiche.

Da molti anni uno dei preferiti dagli utenti, l’estensione Flagfox per Firefox mostra la bandiera del paese in cui risiede il server che ospita la pagina Web attiva. Integrato con Geotool, che restringe ulteriormente la posizione, Flagfox offre una serie di funzionalità diverse, tra cui strumenti di diagnostica, convalide di sicurezza, nonché la traduzione automatica della pagina corrente nella lingua di vostra scelta.

Lettore Web Readlang

Cosa ci piace

  • Traduzioni in linea su siti web.

  • Le traduzioni sono facili da vedere e da leggere.

  • Strumenti per l’apprendimento delle lingue Flashcard.

Cosa non ci piace

  • L’estensione può rompere il layout e la visualizzazione del sito web.

  • Non traduce più parole, frasi o frasi contemporaneamente.

L’estensione Readlang Web Reader Chrome non è solo un pratico traduttore, ma anche un eccellente compagno per l’apprendimento di una nuova lingua, mostrando una parola nella lingua di vostra scelta, sia direttamente sopra la parola su cui cliccate, sia sostituendola insieme in base alle vostre impostazioni. Readlang crea flashcard e liste di parole rilevanti per accelerare il processo di apprendimento. Inoltre, l’estensione consente di modificare le selezioni della lingua di origine e di destinazione da un menu comodamente posizionato nell’angolo in alto a destra e offre anche un facile accesso a un dizionario.

Rikaikun

Cosa ci piace

  • Robuste informazioni offerte nei pop-up di traduzione.

  • Designare un tasto di scelta rapida per visualizzare i pop-up.

Cosa non ci piace

  • La finestra di definizione a comparsa si mette in mezzo.

  • Leggera disparità di caratteristiche e funzioni tra le versioni Chrome e Firefox.

L’estensione Rikaikun Chrome, attivabile e disattivabile tramite un pulsante personalizzato della barra degli strumenti, fornisce una traduzione istantanea delle parole giapponesi semplicemente passando il puntatore del mouse. Offre anche informazioni sul primo Kanji della parola scelta.

TransOver

Cosa ci piace

  • Opzione Text-to-speech.

  • Opzione di traduzione inversa.

  • Tradurre una parola cliccandoci sopra o passandoci sopra.

Cosa non ci piace

  • Le opzioni di pressione dei tasti sono limitate e possono interferire con le scorciatoie di Chrome.

  • Il text-to-speech non è perfetto per alcune lingue.

L’estensione TransOver Chrome traduce automaticamente una parola in o da una delle decine di lingue disponibili, attivabile cliccando su una parola (il comportamento predefinito) o facendo passare il cursore del mouse una volta che la funzione è attivata. Sono incluse anche le funzionalità opzionali text-to-speech, i tasti di scelta rapida configurabili e i ritardi di traduzione definiti dall’utente. È inoltre possibile disattivare la traduzione su determinati siti web.

Deja un comentario