Bixby vs. Google Assistant

Google Assistant e Samsung Bixby sono probabilmente i due migliori assistenti intelligenti Android, che svolgono compiti e rispondono alle domande degli utenti con dispositivi Android. Abbiamo dato un’occhiata ad entrambi per vedere quale dei due si impilano meglio per la compatibilità con la casa intelligente e per le esigenze a mani libere.

Risultati complessivi

Assistente Google

  • Funzioni incentrate sui prodotti per la casa intelligente di Google.

  • Molti dispositivi non-Google smart home supportano Google Assistant.

  • Compatibile con molti servizi di media popolari.

  • Controlla Google Assistant dall’applicazione Google Home.

  • Abilitato in Android Auto.

  • Funzioni non altrettanto necessarie quando si è lontani da casa.

Samsung Bixby

  • Molti smartphone Android hanno un pulsante Bixby dedicato.

  • Molte funzioni specifiche per i dispositivi e le applicazioni Samsung.

  • In grado di aprire le applicazioni su alcuni dispositivi Samsung.

  • I comandi vocali possono controllare le funzioni all’interno di determinate app.

  • Funziona con Bixby Home per rivedere i contenuti di alcune applicazioni.

  • Bixby Vision traduce le lingue e identifica luoghi e cose.

  • La funzionalità è stata estesa alle Smart TV Samsung.

Sui dispositivi mobili alimentati da Android, sia Google Assistant che Samsung Bixby accettano comandi vocali per eseguire una varietà di funzioni. Entrambi hanno molte caratteristiche simili di smart-assistenza, ma mentre Google Assistant è integrato in modo unico con l’ecosistema di Google Home, Samsung Bixby ha alcune grandi caratteristiche quando si è in giro.

È possibile accedere a Google Assistant con il comando vocale «OK Google» o «Hey Google». Per Bixby si dice «Hey Bixby».

Integrazione in casa intelligente: Vince Google, il guadagno di Bixby

Assistente Google

  • Completamente integrato con l’universo di Google Home.

  • Molti dispositivi di casa intelligenti supportano Google Assistant.

  • Controlla tutti i dispositivi abilitati per Google Assistan dall’applicazione Google Home.

Samsung Bixby

  • Legato all’hub SmartThings di Samsung.

  • Avrà funzionalità con l’altoparlante Samsung Galaxy Home.

  • Limitato all’universo Samsung.

Molte funzioni di Google Assistant sono incentrate sui prodotti per la casa intelligente, tra cui Google Home e Google Home Hub. Ci sono anche centinaia di dispositivi per la casa intelligente di varie marche che supportano Google Assistant, come gli altoparlanti intelligenti, i display intelligenti come lo Smart Display Lenovo e le telecamere di sicurezza intelligenti. Una volta connessi al proprio account, è possibile utilizzare Google Assistant per controllare uno qualsiasi di questi dispositivi con comandi vocali.

Mentre molti dispositivi per la casa intelligente sono dotati di applicazioni proprie per il controllo delle impostazioni e delle singole funzioni, tutti i dispositivi abilitati per Google Assistan possono essere controllati con l’applicazione Google Home, rendendo facile la connessione, la disconnessione e la risoluzione dei problemi dei dispositivi in un unico luogo.

Quando si tratta di integrazione domestica intelligente, Bixby è legato all’hub SmartThings di Samsung, che permette agli utenti di controllare gli elettrodomestici intelligenti nelle loro case attraverso un’unica applicazione mobile. Chiedete a Bixby di mostrarvi i vostri dispositivi, aggiungere dispositivi o cercare nuovi dispositivi. Di’ a Bixby di impostare la temperatura sul tuo termostato o di riprodurre il brano successivo sulla tua playlist. Con Bixby puoi anche parlare con il tuo frigorifero intelligente.

Quando arriverà il tanto atteso altoparlante Samsung Galaxy Home, Bixby avrà ancora più funzionalità. (Samsung ha annunciato l’altoparlante nel 2018, ma all’inizio del 2020 non ha ancora una data di uscita).

Caratteristiche principali: Altre caratteristiche Always Being Added

Assistente Google

  • Compatibile con molti servizi di media popolari.

  • Utilizzate l’applicazione Google Home per controllare i dispositivi se siete troppo lontani per i comandi vocali.

  • Incorporato in Android Auto.

Samsung Bixby

  • Funzionalità complete disponibili sul Samsung Galaxy S10 e S9, più il Galaxy Note 9.

  • I portatili hanno un pulsante Bixby dedicato.

  • Bixby Vision offre caratteristiche uniche.

Google Assistant è una tecnologia più evoluta, ma Bixby sta migliorando rapidamente.

Google Assistant è compatibile con la maggior parte dei servizi mediatici più popolari, permettendo agli utenti di godere di musica, spettacoli televisivi, podcast e audiolibri semplicemente chiedendo all’Assistente Google.

Quando si è lontani da casa o troppo lontani per eseguire comandi vocali, è possibile utilizzare l’applicazione Google Home per controllare i dispositivi. È inoltre possibile collegare diversi servizi all’app Google Home per rendere più granulari i comandi vocali.

Se avete Google Chromecast e Google Home, potete collegare il vostro account Netflix all’applicazione Google Home e utilizzare i comandi vocali per avviare spettacoli e filmati senza dover lanciare manualmente l’applicazione Netflix dal vostro telefono.

Oltre agli smartphone e ai dispositivi di casa, Google Assistant è abilitato anche in Android Auto, che sta diventando uno standard in molti veicoli. Il software per smart car è compatibile con i veicoli di Nissan, Honda, Aston Martin e Lamborghini, tra gli altri.

Per quanto riguarda Bixby, gran parte delle sue funzionalità vive negli smartphone. Le funzionalità complete di Bixby sono disponibili sul Samsung Galaxy S10 e S9, più il Galaxy Note 9. Capacità limitate sono disponibili su altri dispositivi Samsung Galaxy. Questi portatili sono dotati di un pulsante Bixby dedicato, che garantisce agli utenti un facile accesso all’assistente. Mentre Samsung sta aprendo Bixby ad una maggiore compatibilità con le applicazioni di terze parti, molte funzioni sono specifiche per i dispositivi e le applicazioni Samsung.

Altre funzioni di Bixby includono Bixby Vision, che consente agli utenti di identificare gli elementi che li circondano, tradurre le lingue e scansionare i codici QR. È anche possibile scansionare documenti e trasformarli in PDF.

Accessibilità a mani libere

Assistente Google

  • Dettatura vocale.

  • Molte funzioni di accessibilità.

  • Gli utenti possono avere meno motivi per andare a mani libere quando viaggiano.

Bixby

  • Bravo ad eseguire i comandi vocali delle operazioni telefoniche.

  • Le funzioni di controllo dei comandi vocali all’interno di determinate applicazioni.

Mentre l’assistente Google per i telefoni è potente e funzionale, gli utenti possono avere meno motivi per andare in giro a mani libere quando sono in giro. Alcuni usi comuni per l’assistente Google Assistant sui telefoni includono la dettatura vocale per la creazione e l’invio di messaggi di testo ed e-mail. Tuttavia, molti utenti utilizzano il loro smartphone con le mani come funzione primaria.

Detto questo, le funzioni di Google Assistant sono disponibili per gli utenti che ne hanno bisogno, compresi quelli con esigenze di accessibilità; Google ha toccato molte basi quando si tratta di individuare le specifiche esigenze di vivavoce dei suoi utenti.

I comandi vocali sono il punto forte di Bixby. E’ bravo ad eseguire comandi che controllano il telefono. Per esempio, se vuoi inviare un’e-mail, basta che ordini a Bixby di aprire l’applicazione di posta e inviare un’e-mail a qualcuno, e poi iniziare a dettare.

È possibile aprire le applicazioni con il comando vocale Hey Bixby e persino controllare le funzioni di alcune applicazioni come Google Maps, Uber ed Expedia.

Verdetto finale

L’ecosistema di Google è ben consolidato, e anche se l’ecosistema di Samsung è ancora un lavoro in corso, sta migliorando rapidamente. Quando l’altoparlante intelligente di Galaxy Home arriverà sulla scena, le cose potrebbero anche salire tra Bixby e Google Assistant. Per ora, però, Bixby ha meno compatibilità con l’hardware e i servizi di terze parti, quindi Google Assistant prende il sopravvento.

Deja un comentario