Blackmagic test di velocità del disco: quanto sono veloci le unità Mac?

Cosa ci piace

  • Di gran lunga uno degli strumenti più semplici da utilizzare per le prestazioni dell’azionamento.

  • Risultati rapidi, quasi in tempo reale.

  • Orientato verso i professionisti del video, ma funziona per chiunque.

  • Gratuito.

Cosa non ci piace

  • Non fornisce ampie informazioni sulle prestazioni.

  • Opzioni di configurazione limitate.

  • Nessuna registrazione dei dati per il confronto di prove di velocità multiple.

Quanto è veloce il nuovo disco che hai collegato al tuo Mac? Blackmagic Disk Speed Test è uno degli strumenti gratuiti di benchmarking del disco disponibili per il vostro Mac e può aiutarvi ad ottenere il minimo della velocità del disco del vostro Mac, e aiutarvi a velocizzare un po’ le cose.

Se avete cercato di scoprire la velocità di un disco controllando il sito web di un produttore, è probabile che vi troviate a inciampare in un pasticcio di marketing gobbledygook, citando numeri di performance senza contesto.

Questo è uno dei motivi per cui ci avvaliamo di una serie di utility di riferimento per testare le prestazioni di vari aspetti di un Mac, tra cui le prestazioni delle unità di archiviazione interne o esterne.

Con una serie di strumenti di benchmarking tra cui scegliere, uno dei primi che prendiamo per dare un rapido sguardo alle prestazioni complessive dell’azionamento è Blackmagic Disk Speed Test.

Blackmagic Disk Speed Test è nato come utility gratuita inclusa in tutti i prodotti video e audio di Blackmagic Design per la cattura, la riproduzione e l’editing di contenuti multimediali. L’applicazione gratuita è diventata popolare tra gli appassionati di Mac come un modo semplice per controllare le prestazioni delle loro unità di sistema, unità Fusion e SSD. E mentre Blackmagic rende l’applicazione liberamente disponibile a chiunque, è ancora possibile vedere nel suo design l’enfasi sulle esigenze di cattura e riproduzione video.

Utilizzo del test di velocità del disco Blackmagic

Una volta era necessario cacciare in giro per il sito web Blackmagic per trovare lo strumento del Disk Speed Test, ma Blackmagic ha rilasciato l’applicazione al pubblico attraverso il Mac App Store, quindi i giorni della caccia all’utilità sono finiti.

Una volta scaricata, l’app Blackmagic Disk Speed Test si trova nella cartella Applicazioni . Una volta lanciata l’applicazione, il Disk Speed Test appare come una finestra singola con due grandi quadranti, che assomigliano vagamente ai tachimetri analogici. Ci sono tachimetri separati per la velocità di scrittura e la velocità di lettura; la velocità è registrata in MB/s.

Tra i due quadranti c’è un pulsante di avvio , premendo questo pulsante si avvia il test di velocità. Appena sopra il pulsante Start è un pulsante per modificare le impostazioni, compresa la selezione del volume Mac che si desidera testare, e la dimensione del file di test che verrà utilizzato.

Funzionerà? E quanto velocemente?

Appena sotto i due tachimetri principali ci sono i pannelli dei risultati Will It Work? e How Fast? Il Will It Work? include un elenco dei formati video più comuni, che vanno dai semplici PAL e NTSC fino ai formati 2K. Ogni formato nel pannello ha diverse opzioni per la profondità dei bit di colore e caselle di controllo individuali di lettura o scrittura. Durante l’esecuzione di un test, il pannello si riempirà di segni di spunta verdi per ogni formato, profondità e velocità di lettura o scrittura che il volume in prova può supportare per la cattura e la riproduzione video.

Quanto veloce? funziona allo stesso modo, ma invece di semplici caselle di controllo, visualizza i frame rate di scrittura e lettura che il drive in prova può supportare per ognuno dei formati.

Impostazioni del test della velocità del disco Blackmagic

Prima di essere tentati di cliccare sul pulsante Start, cliccate sul pulsante Impostazioni , che si trova appena sopra il pulsante Start. Quando lo fai, troverai le opzioni per selezionare l’unità di destinazione per il test di velocità, un’opzione per prendere e salvare uno screenshot dei risultati del test, la possibilità di selezionare la dimensione del file di test, e l’accesso ad un file di aiuto, se ne hai bisogno.

Utilizzando la voce Select Target Drive (Seleziona unità di destinazione) si aprirà una finestra di dialogo standard del file Finder, che consente di individuare l’unità che si desidera testare. Un problema che si può incontrare è che se si seleziona l’unità di avvio, è possibile che venga visualizzato un messaggio di errore che indica che il test della velocità del disco non può essere eseguito sull’unità selezionata perché è di sola lettura. Questo non è un bug, solo un piccolo problema logistico. Il Disk Speed Test viene eseguito con gli stessi privilegi utente dell’account di accesso che si sta utilizzando, e l’applicazione non ha la possibilità di chiedere di aumentare i livelli di autorizzazione chiedendo la password. Il workaround è abbastanza semplice; quando si desidera testare l’unità di avvio del Mac, è sufficiente selezionare la propria cartella home come directory da testare. Dovreste quindi essere in grado di eseguire i test di velocità senza problemi.

Dimensione di prova

Blackmagic si riferisce alla dimensione del test come dimensione dello stress. In realtà è solo la dimensione del file fittizio che l’applicazione utilizzerà per la scrittura e la lettura. Le scelte sono 1 GB, 2 GB, 3 GB, 4 GB e 5 GB. La dimensione scelta è importante e, idealmente, deve essere più grande di qualsiasi cache che un disco rigido possa includere nel suo design. L’idea è di assicurarsi che il Test di velocità del disco stia effettivamente testando la velocità di scrittura e lettura sui piatti di un’unità meccanica o sui moduli di memoria flash di un SSD, e non la cache di memoria più veloce utilizzata nel controller dell’unità.

Se state testando le prestazioni di un’unità moderna, vi suggeriamo di utilizzare la dimensione di stress di 5 GB. Inoltre, assicuratevi di lasciare che il test si svolga in più di un ciclo di lettura e scrittura. Se si sta testando un SSD, è possibile utilizzare la dimensione di test più piccola, dal momento che non si è così preoccupati per una cache integrata.

Prova di un Fusion Drive

Infine, se state testando un’unità Fusion, ricordate che un’unità Fusion di solito non è il candidato migliore per essere il target di archiviazione per la registrazione o la riproduzione di video, poiché è difficile prevedere dove verranno memorizzati i file video, sull’SSD veloce o sul disco rigido lento. Tuttavia, se si desidera misurare le prestazioni dell’unità Fusion, utilizzare il file di stress più grande da 5 GB e osservare da vicino i tachimetri. Quando si avvia il test, è probabile che si vedrà una velocità di scrittura e di lettura relativamente più lenta, poiché i primi due test vengono scritti sul disco rigido più lento. Ad un certo punto, il vostro Mac deciderà che il file di test è uno di quelli che usate spesso, e lo sposterà sull’SSD più veloce. Si può effettivamente vedere che questo avviene sui tachimetri di scrittura e lettura.

Il test effettivo

Una volta che avete le impostazioni come volete, potete premere il pulsante Start . Il test inizia scrivendo il file di test sul disco di destinazione e poi rileggendo il file di test. Il tempo effettivo di scrittura è limitato ad un test di 8 secondi, a questo punto inizia il test di lettura, anch’esso della durata di 8 secondi. Una volta completato il ciclo di scrittura e lettura, il test si ripete, scrivendo per 8 secondi e poi leggendo per 8 secondi. Il test continuerà fino a quando non si clicca nuovamente sul pulsante Start .

I risultati

I risultati sono i punti in cui Blackmagic Disk Speed Test richiede più lavoro. Mentre il Funzionerà? E quanto velocemente? forniscono informazioni chiave di cui i professionisti del video hanno bisogno, i due tachimetri che misurano le prestazioni in MB/s mostrano solo la velocità istantanea corrente. Se si guardano i tachimetri durante un test, saltano un bel po’ in giro. E la velocità visualizzata quando si preme il pulsante Start è solo la velocità in quel momento; non si ottiene alcun rapporto sulla velocità media o sulla velocità di picco.

Anche con questa limitazione, si ottiene una cifra ragionevole per la velocità di guida.

Pensieri finali

Ci piace Blackmagic Disk Speed Test come guida rapida a come un disco sta funzionando bene. Lo utilizziamo spesso per misurare il comportamento di vari involucri esterni con lo stesso drive installato all’interno. Il Disk Speed Test funziona bene per vedere rapidamente le prestazioni di un sistema di storage, e anche se l’applicazione fa parte dei nostri strumenti di benchmarking, non è l’unica che usiamo per testare le prestazioni dello storage.

Vorremmo vedere Blackmagic aggiungere la possibilità di registrare i picchi e le prestazioni medie durante un test, ma anche senza queste due caratteristiche, Blackmagic Disk Speed Test dovrebbe far parte della suite di strumenti di benchmarking di ogni appassionato di Mac.

Deja un comentario