Come cancellare i file di dump della memoria di errore del sistema

Ogni volta che il computer si blocca, e si incontra qualcosa come lo schermo blu della morte (BSOD), il sistema operativo Windows esegue un dump di memoria in una posizione sul disco rigido. Di tanto in tanto, è bene sapere come cancellare i file di memory dump di errore del sistema per evitare che questi file consumino troppo spazio su disco.

Che cos’è un file di dump della memoria di errore di sistema?

Se si verifica un errore BSOD, Windows scarica tutta la memoria RAM in un file sul disco rigido. Ciò significa che se il sistema utilizza 8 GB di RAM al momento del crash, il file dump della memoria sarà di 8 GB.

In altri casi, Windows può prendere un file di dump «kernel», che include solo la memoria allocata al kernel di Windows per cose come i driver e le applicazioni attive. Questo file di dump della memoria sarà significativamente più piccolo di un dump di memoria di sistema completo. Questa è la dimensione predefinita di un dump di memoria quando si è impostato il sistema per condurre un dump di memoria automatico.

Il team Windows o gli sviluppatori di software dispongono di strumenti per aprire e analizzare questo file a scopo di risoluzione dei problemi. Per controllare l’impostazione del dump di memoria:

  1. Digitare » sysdm.cpl » nella ricerca di Windows, quindi premere Invio per aprire Proprietà di sistema.

  2. Selezionare la scheda Avanzato . In questa scheda selezionare Impostazioni sotto Avvio e ripristino .

  3. Osservare l’impostazione a discesa sotto Scrivere informazioni di degugging . Si può vedere quale impostazione di dump file è abilitata, così come la posizione del file di dump della memoria sul sistema.

  4. Selezionare il menu a tendina e selezionare Dump automatico della memoria . Questo farà in modo che ogni volta che viene eseguito un dump di memoria, si effettui solo il backup del kernel e si conservi la memoria del disco rigido.

  5. Selezionare Sovrascrivere anche qualsiasi file esistente . Questo assicurerà che il file dump non continui a crescere nel tempo.

  6. Selezionare OK per salvare le modifiche.

Come cancellare i file di dump della memoria di errore del sistema usando la pulizia del disco

Se il file di dump della memoria è cresciuto nel tempo, è una buona idea cancellare il file e ripristinare lo spazio sul disco rigido.

Il modo più semplice per pulire i file di dump è quello di eseguire una pulizia elevata utilizzando l’utilità di pulizia del disco di Windows.

Se non si esegue la corretta pulizia «elevata» durante l’esecuzione dell’utility di pulizia del disco, l’utility non riuscirà a cancellare il file di dump della memoria.

  1. Selezionare il pulsante Avvio e digitare » pulizia disco » nella barra di ricerca di Windows.

  2. Cliccare con il tasto destro del mouse Pulizia disco e selezionare Esegui come amministratore .

    L’esecuzione dell’utilità di pulizia del disco come amministratore è ciò che lo lancia in modalità «elevata» e permetterà all’utilità di cancellare il file di dump della memoria.

  3. L’utilità eseguirà la scansione del drive C: (o di qualunque drive sia il vostro sistema operativo), quindi vi presenterà una finestra per selezionare quali file cancellare. Selezionare tutte le opzioni, o almeno selezionare System created Windows Error Reporting o System error memory dump files .

  4. Selezionare OK per far sì che l’utilità completi la pulizia, quindi riavviare il sistema per terminare.

L’utilità System Cleanup non sempre rimuove con successo il file di dump della memoria. Questo può essere dovuto ai permessi dei file o alle impostazioni locali del sistema, ma dato che è facile eseguire l’utilità, è un buon primo tentativo. Se non funziona, passare al metodo successivo qui sotto.

Utilizzare Extended Disk Cleanup (pulizia estesa del disco) per cancellare il file di dump della memoria di errore del sistema

Un’altra utilità di Windows che si può usare per pulire il file di dump della memoria di sistema è l’utilità Extended Disk Cleanup. Lancerete questa utility dal prompt dei comandi.

  1. Selezionare il Menu Start , digitare » Prompt di comando » nella barra di ricerca, quindi fare clic con il tasto destro del mouse Prompt di comando e selezionare Esegui come amministratore .

  2. Digitare il comando » Cleanmgr /sageset:65535 & Cleanmgr /sagerun:65535 ,» quindi premere Invio per eseguire il comando.

  3. Questo aprirà l’utilità Pulizia Disco, ma con alcune opzioni extra per i file da cancellare. È possibile selezionare tutte le opzioni per la pulizia, o almeno selezionare File di dump della memoria di errore di sistema e File di minidump di errore di sistema .

  4. Selezionare OK per terminare la procedura di pulizia, quindi riavviare il computer per completare la pulizia.

Extended Disk Cleanup (pulizia estesa del disco) di solito riesce a cancellare i file di dump della memoria perché le opzioni aggiuntive disponibili indicano specificamente sia i file di dump della memoria che i file di minidump. Selezionando queste opzioni ed eseguendo l’utilità si dovrebbe riuscire a rimuovere tutti i file di dump della memoria dal sistema. Il riavvio del computer è importante per completare il processo.

Utilizzare il software per rimuovere il file di dump della memoria

Se trovate difficile cancellare il file di dump della memoria di sistema utilizzando le utility di pulizia di Windows, potete provare ad utilizzare soluzioni software di terze parti.

Una delle utility di pulizia di Windows più popolari è CCleaner. È possibile scaricare la versione gratuita di CCleaner, che include una funzione per pulire i file di dump della memoria.

Questa dovrebbe essere l’ultima risorsa, poiché richiede l’installazione di un nuovo software. Tuttavia, di solito è anche il metodo più efficace per rimuovere non solo i file di dump di memoria dal sistema, ma anche i file temporanei e altri dati non necessari memorizzati sul disco rigido e che consumano troppo spazio. È bene eseguire un programma di utilità come questo frequentemente per garantire che lo spazio sul disco rigido non venga mai sprecato.

  1. Scaricare e installare la versione gratuita di CCleaner. Al primo lancio, verrà selezionata l’opzione Easy Clean.

  2. Selezionare la scheda Windows , quindi selezionare Custom Clean e assicurarsi che Memory Dumps sia selezionato sotto la sezione System .

  3. Se si vuole essere sicuri che i dump di memoria di sistema vengano puliti, selezionare Analizza . Quando l’analisi è completata, si dovrebbe vedere «System – Memory Dumps» nella lista dei file da cancellare.

  4. Selezionare Run Cleaner per far completare a CCleaner la routine di pulizia. Questo rimuoverà tutti i file che erano elencati nei risultati dell’analisi.

Rimuovere manualmente MEMORY.DMP

Se sapete dove trovare il file memory.dmp, potete cancellarlo come fareste con qualsiasi altro file. Detto questo, il file non è facile da trovare perché è sepolto tra molti altri file all’interno della cartella radice del sistema.

Per trovare ed eliminare il file:

  1. Notare il percorso e il nome del file nella finestra di avvio e ripristino nella prima sezione di questo articolo. Tipicamente questo percorso è «%SystemRoot%\MEMORY.DMP.».

  2. Per cancellare il file, è necessario lanciare il prompt dei comandi come amministratore. Selezionare il Menu Start , digitare » Prompt di comando » nella barra di ricerca di Windows, quindi fare clic con il tasto destro del mouse Prompt di comando e selezionare Esegui come amministratore .

  3. Per modificare il percorso della cartella %SystemRoot%, digitare » cd %systemroot% » e premere Invio .

  4. Se il vostro sistema ha catturato un dump di memoria in qualsiasi momento, ci sarà un file memory.dmp in questa cartella. Digitare » del memory.dmp » per cancellarlo.

Disattivare il debug di scrittura

Se trovate che il file memory.dmp occupa costantemente troppo spazio sul vostro sistema, potete riaprire la finestra System and Recovery e modificare le informazioni di debug Write.

Utilizzare il menu a tendina per modificare l’impostazione su (nessuno) per garantire che non vengano creati file di dump di memoria ogni volta che il sistema va in crash. Ciò significa anche che non ci sarà modo di analizzare la causa del crash, ma lo spazio sul disco rigido sarà protetto da eccessivi dump di memoria.

Deja un comentario