Come connettersi a una VPN su Android

È possibile che abbiate collegato il vostro dispositivo mobile o laptop a un hotspot Wi-Fi non protetto in un caffè locale, in aeroporto o in un altro luogo pubblico. Il Wi-Fi gratuito è quasi onnipresente nella maggior parte delle città e dei comuni degli Stati Uniti, ma poiché questi hotspot sono vulnerabili agli hacker che possono effettuare un tunnel per accedere alla connessione e visualizzare l’attività online nelle vicinanze. Questo non significa che non si dovrebbe usare il Wi-Fi pubblico. È una grande comodità che può aiutare a ridurre il consumo di dati e a tenere sotto controllo la bolletta. Ciò di cui avete bisogno è una VPN.

Connessione a una VPN mobile

Una volta scelta e installata l’applicazione, dovrete abilitarla durante la configurazione. Seguire le istruzioni dell’app per consentire la VPN mobile. Un simbolo VPN (una chiave) apparirà nella parte superiore dello schermo per indicare quando sei connesso.

La tua app ti avviserà ogni volta che la tua connessione non è privata, così saprai quando è meglio connettersi. È anche possibile connettersi a una VPN senza installare un’applicazione di terze parti in pochi semplici passi.

Le indicazioni riportate di seguito dovrebbero applicarsi in generale, indipendentemente da chi ha realizzato il vostro telefono Android: Samsung, Google, Huawei, Xiaomi, ecc. Le istruzioni riportate di seguito utilizzano Android in stock e il sistema operativo Android personalizzato di Samsung.

Aggiunta di una VPN al tuo telefono Android

  1. Su Google Pixel 3, lanciare Impostazioni , poi toccare Rete & Internet , poi Advanced , poi VPN .

  2. Su un Samsung Galaxy S9, toccare Connessioni , poi Altre impostazioni di connessione , poi VPN .

    Su alcuni telefoni, qui potete vedere due opzioni: VPN di base e VPN IPsec avanzata. La prima opzione è dove è possibile gestire applicazioni di terze parti e connettersi a reti VPN. La seconda opzione consente anche di connettersi a una VPN manualmente e aggiunge diverse impostazioni avanzate.

  3. Nella schermata VPN di entrambi i telefoni, toccare il pulsante Plus in alto a destra dello schermo.

  4. Dare poi un nome alla connessione VPN.

  5. Quindi scegliere il tipo di connessione che la VPN utilizza.

  6. Inserire poi l’indirizzo del server VPN .

  7. È possibile aggiungere tutte le connessioni VPN che si desidera e passare facilmente da una connessione all’altra.

  8. Se si dispone di un dispositivo Nexus con Android 5.1 o superiore o un dispositivo Google Pixel, è possibile accedere a un built-in VPN chiamato Wi-Fi Assistant. Potete trovarlo nella vostra applicazione Impostazioni: toccare Google , poi Networking . Attivare Wi-Fi Assistant qui. Potete anche abilitare o disabilitare un’impostazione chiamata M anage Saved Networks , il che significa che il vostro dispositivo si connetterà automaticamente alle reti che avete usato in precedenza.

L’uso di una VPN potrebbe sembrare eccessivo, ma non si sa mai chi potrebbe trarre vantaggio dall’uso estensivo del Wi-Fi gratuito.

Che cos’è una VPN, e perché si dovrebbe usare uno?

VPN è l’acronimo di virtual private network e crea una connessione sicura e criptata in modo che nessun altro, compresi gli aspiranti hacker, possa vedere cosa state facendo. È possibile che abbiate già utilizzato un client VPN in precedenza per connettervi a una Intranet aziendale o a un sistema di gestione dei contenuti (CMS) in remoto.

Se vi trovate spesso a connettervi a reti Wi-Fi pubbliche, dovreste installare una VPN mobile sul vostro smartphone. È anche una buona idea considerare le applicazioni criptate per proteggere la vostra privacy. Le VPN utilizzano un processo chiamato tunneling per darvi una connessione privata su un dispositivo connesso a Internet.

Un hacker connesso allo stesso hotspot Wi-Fi pubblico potrebbe visualizzare la vostra attività di navigazione utilizzando strumenti sofisticati. Ci sono stati casi in cui gli hacker hanno creato una rete falsa, spesso con un nome simile, come «coffeeshopguest» invece di «coffeeshopnetwork». Se ti connetti a quella falsa, l’hacker potrebbe rubare le tue password e il tuo numero di conto e prelevare fondi dal tuo conto bancario.

L’utilizzo di una VPN mobile può anche bloccare i tracciatori di annunci, che sono per lo più un fastidio, ma violano la vostra privacy. Probabilmente avete notato gli annunci di prodotti che avete recentemente guardato o acquistato seguendovi su tutto il web. E ‘più di un po’ inquietante.

Migliori applicazioni VPN

Ci sono un sacco di servizi VPN gratuiti là fuori, ma anche le applicazioni a pagamento non sono troppo costose. I più quotati Avira Phantom VPN Phantom di AVIRA e NordVPN di NordVPN criptano la tua connessione e la tua posizione per evitare che altri possano ficcare il naso o rubare le tue informazioni. Queste VPN Android offrono un vantaggio marginale: la possibilità di cambiare la vostra posizione in modo da poter guardare programmi televisivi o eventi sportivi non disponibili nella vostra regione. A seconda di dove ti trovi, questo comportamento potrebbe essere illegale; controllare le leggi locali.

Avira Phantom VPN ha un’opzione gratuita che offre fino a 500 MB di dati al mese. È possibile creare un account con l’azienda per ottenere 1 GB di dati ogni mese. Se questo non bastasse, c’è un piano da 10 dollari al mese che offre dati illimitati.

NordVPN non ha un piano gratuito, ma le sue opzioni a pagamento includono tutte dati illimitati. Più lungo è il vostro impegno, più basso è il prezzo mensile. Puoi scegliere di pagare 11,95 dollari per un mese se vuoi provare il servizio. Poi si può optare per 7 dollari al mese per sei mesi o 5,75 dollari al mese per un anno (prezzi 2018). Si noti che NordVPN offre una garanzia di rimborso di 30 giorni, ma si applica solo alle sue VPN desktop.

Il servizio Private Internet Access VPN, giustamente denominato Private Internet Access VPN, consente di proteggere fino a cinque dispositivi contemporaneamente, compresi i dispositivi desktop e mobili. Permette anche di pagare la bolletta in forma anonima. Sono disponibili tre opzioni: 6,95 dollari al mese, 5,99 dollari al mese se vi impegnate per sei mesi e 3,33 dollari al mese per un piano annuale (prezzi 2018).

Deja un comentario