Come entrare e uscire dalla modalità di recupero dell’iPhone

Molti problemi con l’iPhone possono essere risolti riavviandolo, ma alcuni problemi più complessi richiedono di mettere l’iPhone in modalità di recupero. Questo non dovrebbe essere il primo passo per la risoluzione dei problemi, ma a volte è l’unico che funziona.

Questo articolo si riferisce principalmente all’iPhone, ma è possibile utilizzare la modalità di recupero su tutti i dispositivi iOS.

Cos’è la modalità di recupero dell’iPhone?

La modalità di recupero è una sorta di ultima soluzione per la risoluzione dei problemi che si può prendere con un iPhone che sta avendo problemi con il suo sistema operativo. Mettere un dispositivo in Recovery Mode permette all’iPhone di funzionare e connettersi ad iTunes, senza avviare completamente l’iOS. Questo consente di aggiornare il sistema operativo a una nuova versione funzionante o di ripristinare un backup funzionante sul dispositivo. Non è difficile da usare, ma come potete immaginare, è qualcosa che si usa solo quando altre cose non funzionano.

Se hai problemi con il tuo iPhone, prima di provare la modalità di recupero, prova i suggerimenti elencati in Cosa fare quando il tuo iPhone non si accende o Come risolvere un iPhone bloccato sul logo Apple.

2:06

Entrare e uscire dalla modalità di recupero dell’iPhone

Quando utilizzare la modalità di recupero

Si dovrebbe utilizzare la modalità di recupero dell’iPhone quando si:

  • Installate un aggiornamento iOS e il vostro dispositivo si blocca in un ciclo di riavvio continuo. Questo accade quando qualcosa va storto con l’aggiornamento o quando la batteria è estremamente scarica durante l’installazione.
  • Aggiornare il sistema operativo o ripristinare il dispositivo dal backup, ma il processo fallisce e iTunes non vede più il dispositivo quando lo si collega.
  • Aggiornamento da una versione beta di iOS e c’è un bug.
  • Vedere il logo Apple o l’icona Connettiti ad iTunes sullo schermo per qualche minuto senza modifiche.

Il ripristino dell’iPhone utilizzando la modalità di recupero consente di aggiornare il sistema operativo o di cancellare tutti i dati del dispositivo. Idealmente, hai un backup recente dei tuoi dati in iCloud o in iTunes. In caso contrario, potreste finire per perdere tutti i dati aggiunti tra l’ultimo backup e ora.

Come mettere un iPhone in modalità di recupero

Per mettere un iPhone in modalità di recupero, seguire questi passi:

  1. Spegnete il vostro iPhone tenendo premuto il pulsante sleep/wake (a destra sull’iPhone 6 e in alto a destra, nell’angolo in alto su tutti gli altri iPhone). Tenere premuto fino a quando non appare il cursore in alto e poi strisciare il cursore. Se il telefono non risponde, tenere premuto il pulsante sleep/wake e il pulsante Home fino a quando lo schermo non si spegne (sull’iPhone serie 7, tenere premuto Volume Down invece di Home)

  2. Prendi un computer con iTunes installato. Idealmente, questo è il computer con cui si sincronizza, ma qualsiasi computer con iTunes su di esso può funzionare. Assicuratevi che il programma iTunes non sia in esecuzione.

  3. I passi successivi dipendono dal modello di iPhone che avete:

    • iPhone 8 e successivi: Collegare il cavo di sincronizzazione al vostro iPhone. Tenere premuto il tasto Side mentre si collega l’altra estremità del cavo al computer.
    • serie iPhone 7: Collegare il cavo di sincronizzazione al vostro iPhone. Tenere premuto il pulsante Volume Down mentre si collega l’altra estremità del cavo al computer.
    • serie iPhone 6S e precedenti: Collegare il cavo di sincronizzazione al vostro iPhone. Tenere premuto il pulsante Home mentre si collega l’altra estremità del cavo al computer.
  4. Continua a tenere premuto il pulsante Side, Volume Down o Home (a seconda del modello) finché non appare la schermata Connect to iTunes (è l’immagine del cavo e dell’icona di iTunes mostrata nella parte superiore di questo articolo). Il tuo telefono è ora in modalità di recupero.

  5. In iTunes si apre una finestra che offre la possibilità di Aggiornare o Ripristinare il telefono. Fare clic su Aggiornare . In questo modo si cerca di risolvere il problema aggiornando il sistema operativo e senza cancellare i dati.

  6. Se l’aggiornamento non riesce, mettere di nuovo l’iPhone in modalità di recupero e questa volta fare clic su Restore .

Come ripristinare l’iPhone

Se avete bisogno di ripristinare il vostro iPhone, potete scegliere di riportarlo allo stato di fabbrica o da un recente backup dei vostri dati. Per istruzioni su come farlo sul vostro iPod touch, date un’occhiata a questo tutorial.

Non è comune, ma un errore può talvolta impedire il ripristino dell’iPhone o di un altro dispositivo iOS. Se incontrate questo problema, imparate a risolverlo in Come risolvere l’errore iPhone 4013.

Come uscire dalla modalità di recupero dell’iPhone

Se il ripristino dell’iPhone ha successo, il telefono uscirà dalla modalità di recupero quando si riavvia.

È anche possibile uscire dalla modalità di recupero senza ripristinare il telefono (se il dispositivo funzionava correttamente prima). In caso contrario, la modalità di recupero è ancora la migliore opzione). Per farlo:

  1. Scollegare il dispositivo dal cavo USB.

  2. Tenere premuto il pulsante sleep/wake (o Side, a seconda del modello) finché l’iPhone non si spegne, quindi lasciarlo andare.

  3. Tenetelo premuto di nuovo fino a quando non riappare il logo Apple.

  4. Lasciare il pulsante e il dispositivo si avvia.

Se la modalità di recupero non funziona

Se mettere l’iPhone in modalità di recupero non risolve il problema, il problema potrebbe essere più grave di quanto si possa risolvere da soli. In tal caso, dovreste prendere un appuntamento al Genius Bar del vostro Apple Store più vicino per chiedere aiuto.

Deja un comentario