Come eseguire un’installazione pulita di OS X Mavericks

Un’installazione pulita di OS X Mavericks vi permette di ripartire da zero, sia cancellando tutti i dati sul vostro drive di avvio e poi installando OS X Mavericks, sia installando Mavericks su un drive non di avvio; cioè un drive che non contiene un sistema operativo.

L’installatore di OS X può eseguire sia un’installazione di aggiornamento (l’installazione predefinita) che un’installazione pulita su un’unità non in fase di avvio. Tuttavia, quando si tratta di eseguire un’installazione pulita di Mavericks su un drive all’avvio, il processo è un po’ più difficile.

A differenza delle versioni precedenti di OS X che erano distribuite su supporto ottico, le versioni scaricate di OS X non forniscono un programma di installazione avviabile. Al contrario, l’applicazione di installazione viene eseguita direttamente sul Mac sotto la versione precedente di OS X.

Questo funziona bene per l’installazione dell’aggiornamento e per l’installazione del drive non in fase di avvio, ma non consente di cancellare il drive in fase di avvio, un processo necessario se si vuole eseguire un’installazione pulita.

Per fortuna, abbiamo un modo per eseguire un’installazione pulita di OS X Mavericks; tutto ciò che serve è una chiavetta USB.

01 di 03

Come eseguire un’installazione pulita di OS X Mavericks su un Mac all’avvio

Cosa serve per un’installazione pulita di OS X Mavericks

  • OS X Mavericks Installer, disponibile sul Mac App Store.
  • Un Mac che soddisfi i requisiti minimi per OS X Mavericks.
  • Un backup dell’unità di avvio corrente. Può essere un backup di Time Machine o un clone del vostro drive di avvio.
  • Un drive di avvio che contiene OS X Snow Leopard o successivo, e che si è disposti a cancellare.

Cominciamo

  1. Inizieremo il processo occupandoci di due compiti preliminari che devono essere eseguiti.
  2. Poiché il processo di installazione pulita cancellerà tutti i dati sul vostro drive di avvio, dobbiamo avere un backup corrente prima di poter iniziare. Raccomando di eseguire un backup di Time Machine e di creare un clone del vostro drive di avvio. La mia raccomandazione si basa su due cose, Primo, sono paranoico riguardo ai backup, e preferisco avere più copie per sicurezza. E secondo, è possibile utilizzare il backup o il clone di Time Machine come fonte per la migrazione dei dati utente verso l’unità di avvio dopo l’installazione di OS X Mavericks. Eseguire il backup del disco di avvio utilizzando l’utilità disco (clone)
  3. Il secondo passo che dobbiamo eseguire per preparare l’installazione pulita è quello di creare una versione avviabile del programma di installazione di OS X Mavericks. È possibile farlo seguendo queste istruzioni: Creare una versione avviabile del programma di installazione di OS X Mavericks su una chiavetta USB

Una volta completati questi due compiti preliminari, siete pronti per iniziare il processo di installazione pulita.

02 di 03

Installare OS X Mavericks dalla chiavetta USB avviabile

Ora che avete una chiavetta USB avviabile contenente l’OS X Mavericks Installer (vedi pagina 1), e un backup corrente, siete pronti ad avviare l’installazione pulita di Mavericks sul vostro Mac.

Avvio da OS X Mavericks Installer

1. 2. Inserire la chiavetta USB che contiene l’installatore Mavericks in una delle porte USB del Mac. Sconsiglio di utilizzare un hub USB esterno per l’installazione. Anche se può funzionare bene, a volte si può incorrere in un problema che causerà il fallimento dell’installazione. Perché sfidare la sorte? Usa una delle porte USB del tuo Mac.

2. 3. Riavviare il Mac tenendo premuto il tasto di opzione

3. 3. Apparirà il gestore di avvio di OS X. Usate i tasti freccia della tastiera per selezionare la chiavetta USB, che, se non avete cambiato il nome, sarà OS X Base System.

4. 4. Premere il tasto Invio per avviare il Mac dal programma di installazione di OS X Mavericks sulla flash drive.

5. Dopo un breve periodo di tempo, vedrete la schermata di benvenuto dell’installatore che vi chiederà di selezionare una lingua. Effettuare la selezione e fare clic sul pulsante con la freccia rivolta a destra per continuare.

Utilizzare l’utilità disco per cancellare l’unità di avvio

1. La finestra Install OS X Mavericks verrà visualizzata, insieme alla consueta barra dei menu nella parte superiore del monitor.

2. 2. Dalla barra del menu selezionare Utilità, Utilità disco.

3. 3. Disk Utility lancerà e visualizzerà le unità disponibili per il vostro Mac.

4. 4. Nella barra laterale dell’utilità disco, selezionare l’unità di avvio del Mac, che di solito si chiama Macintosh HD.

Stai per cancellare l’unità di avvio del tuo Mac. Assicuratevi di avere un backup corrente prima di procedere.

5. 5. Fare clic sulla scheda Cancella

6. 6. Assicurarsi che il menu a discesa Formato sia impostato su Mac OS Extended (Journaled).

7. 7. Fare clic sul pulsante Cancella.

8. Vi verrà chiesto di confermare che volete veramente, veramente, cancellare il vostro drive di avvio. (Hai un backup attuale, vero?) Clicca sul pulsante Cancella per procedere.

9. Il vostro drive di avvio sarà pulito, consentendovi di eseguire un’installazione pulita di OS X Mavericks.

10. Una volta che l’unità è stata cancellata, è possibile uscire da Utilità disco selezionando Utilità disco, Uscire da Utilità disco dalla barra dei menu.

11. Sarete restituiti all’installatore di Mavericks.

Avviare il processo di installazione di Mavericks

1. 2. Nella schermata Install OS X Mavericks, fare clic sul pulsante Continua.

2. 2. Verranno visualizzati i termini di licenza Mavericks. Leggere i termini e poi cliccare su Accetto.

3. Il programma di installazione visualizzerà un elenco di unità collegate al Mac su cui è possibile installare Mavericks. 4. Selezionate l’unità di avvio che avete cancellato nel passaggio precedente, quindi fate clic su Installa.

4. Il programma di installazione di Mavericks inizierà il processo di installazione, copiando il nuovo sistema operativo sul vostro drive di avvio. Il processo può richiedere un po’ di tempo, da 15 minuti a un’ora o più, a seconda del vostro Mac e di come è configurato. Quindi rilassatevi, prendete un caffè o andate a fare una passeggiata. L’installatore Mavericks continuerà a lavorare al suo ritmo. Quando sarà pronto, riavvierà automaticamente il vostro Mac.

5. 5. Una volta riavviato il Mac, passare alla pagina successiva per completare il processo di configurazione iniziale di OS X Mavericks.

03 di 03

Configurare le impostazioni iniziali di OS X Mavericks

Una volta che il programma di installazione di OS X Mavericks riavvia automaticamente il vostro Mac, il grosso del processo di installazione è completo. Ci sono alcune faccende domestiche che il programma di installazione deve svolgere, come la rimozione dei file temporanei e lo svuotamento di uno o due file della cache, ma alla fine sarete accolti dal display di benvenuto al primo avvio di Mavericks.

Configurazione iniziale di OS X Mavericks

Poiché state eseguendo un’installazione pulita di OS X Mavericks, dovrete eseguire la routine di configurazione al primo avvio che configura alcune delle preferenze di base necessarie al sistema operativo, oltre a creare un account di amministratore da utilizzare con Mavericks.

  1. Nella schermata di benvenuto, selezionare il paese in cui si utilizzerà il Mac, quindi fare clic su Continua.
  2. Selezionate il tipo di layout di tastiera che state utilizzando e poi cliccate su Continua.
  3. Verrà visualizzata la finestra Migration Assistant, che vi permetterà di scegliere come trasferire le informazioni dal vostro backup alla nuova installazione pulita di OS X Mavericks. Le scelte sono:

    1. Da un Mac, da un backup di Time Machine o da un disco di avvio
    2. Da un PC Windows
    3. Non trasferire alcuna informazione
  4. Se avete eseguito il backup dei vostri dati prima di eseguire l’installazione pulita, potete selezionare la prima opzione per ripristinare i vostri dati utente e le applicazioni da un backup di Time Machine, o da un clone del vostro vecchio drive di avvio. Potete anche scegliere di non trasferire i vostri dati utente e continuare con l’installazione. Ricordate che potete sempre utilizzare l’Assistente di migrazione in un secondo momento per ripristinare le vostre vecchie informazioni.
  5. Effettuare la selezione e fare clic su Continua. Questa guida presuppone che si sia scelto di non ripristinare i dati in questo momento e che lo si farà in un secondo momento utilizzando l’Assistente alla migrazione. Se avete scelto di ripristinare i vostri dati utente, seguite le istruzioni a video per completare il processo.
  6. Verrà visualizzata la schermata dell’ID Apple, che consente di accedere con il proprio ID Apple e la password. Dovrai fornire il tuo Apple ID per accedere ad iTunes, al Mac App Store e a qualsiasi servizio iCloud. Potete anche scegliere di non fornire le informazioni in questo momento. Clicca su Continua quando sei pronto.
  7. Verranno nuovamente visualizzati i Termini e Condizioni; cliccare su Accetto per continuare.
  8. Un foglio a discesa vi chiederà se siete veramente e veramente d’accordo; cliccate sul pulsante Accetto.
  9. Verrà visualizzata la schermata Create a Computer Account. Qui è dove si creerà un account di amministratore da utilizzare con OS X Mavericks. Se si prevede di utilizzare l’Assistente alla migrazione per spostare i dati dei vecchi utenti, allora vi consiglio di dare all’account amministratore che create ora un nome diverso da quello dell’account amministratore che sposterete dal vostro backup. Questo assicurerà che non ci sarà alcun conflitto tra il nuovo account e quello vecchio.
  10. Inserite il vostro nome completo e il nome del vostro conto. Il nome del conto è chiamato anche nome breve. Il nome del conto viene utilizzato anche come nome della cartella di casa. Anche se non è un requisito, mi piace usare un solo nome senza spazi o punteggiatura per il nome del conto.
  11. Inserisci una password da utilizzare per questo account. Verificare la password inserendola di nuovo.
  12. Mettere un segno di spunta nella casella «Richiedi password per sbloccare lo schermo». Questo richiederà l’inserimento della password dopo che lo schermo o il Mac si sveglia dal sonno.
  13. Mettete un segno di spunta nella casella «Consenti al mio Apple ID di reimpostare questa password». In questo modo è possibile reimpostare la password dell’account se si dovesse dimenticare.
  14. Impostare il fuso orario in base alla vostra posizione attuale per consentirgli di tracciare automaticamente le informazioni sulla vostra posizione.
  15. Invia i dati di diagnostica e di utilizzo ad Apple. Questa opzione consente al vostro Mac di inviare di tanto in tanto file di log ad Apple. Le informazioni inviate non sono legate all’utente e rimangono anonime, o almeno così mi viene detto.
  16. Compilare il modulo e premere Continua.
  17. Verrà visualizzata la schermata di registrazione, che vi permetterà di registrare il vostro Mac con la nuova installazione di Mavericks con Apple. È anche possibile scegliere di non registrarsi. Effettuate la vostra selezione e cliccate su Continua.
  18. Il vostro Mac completerà il processo di configurazione. Dopo un breve ritardo, visualizzerà il Mavericks Desktop, a significare che il vostro Mac è pronto per voi per esplorare la vostra nuova versione di OS X.

Buon divertimento!

Deja un comentario