Come gestire le estensioni nei browser Web più diffusi

I browser sono la nostra porta d’accesso al web, forniscono l’accesso ai nostri siti preferiti e facilitano la maggior parte delle nostre esperienze online. Con l’espansione della tecnologia, si è ampliata anche l’ampiezza delle funzionalità offerte da queste applicazioni ampiamente utilizzate.

Mentre i browser moderni forniscono serie di funzionalità impressionanti con la capacità di fare molto di più che rendere una pagina web, possono essere espansi ulteriormente attraverso la magia dei componenti aggiuntivi e delle estensioni. Di solito sviluppati da terzi e spesso disponibili gratuitamente, questi programmi indipendenti sono integrati nel browser per migliorare le funzionalità esistenti o aggiungere nuove funzionalità.

Nel lessico dei browser web, i termini add-on ed estensione sono in qualche modo intercambiabili, entrambi spesso si riferiscono alla stessa cosa. Noterete in tutto questo articolo che alcuni browser tendono a usare estensioni quando si riferiscono a questi programmi, mentre altri preferiscono chiamarli add-on. Nella maggior parte dei casi non c’è una differenza percepibile tra i due.

Seguite la procedura qui sotto per scoprire, installare e gestire le estensioni nel browser di vostra scelta.

Mentre molte estensioni richiedono permessi che possono sembrare un po’ invadenti, è importante tenere presente che questo livello di accesso è probabilmente necessario per farle funzionare come previsto. Anche se si dovrebbe essere cauti su ciò che un’estensione può fare prima di scegliere di installare, se proviene da una fonte affidabile, allora probabilmente non sta usando quei permessi per scopi nefasti.

Gestire le estensioni cromate

Nel Chrome Web Store è possibile scegliere tra migliaia di estensioni diverse, ciascuna ordinata per categoria e valutazioni degli utenti.

  1. Apri il tuo browser Chrome.

  2. Digitare il seguente testo nella barra degli indirizzi e premere il tasto Invio o Ritorno : cromo://estensioni .

  3. A questo punto dovrebbe essere visualizzata una lista delle estensioni già installate, ognuna accompagnata dal suo nome e dalla sua descrizione insieme ad un cursore On/Off e a due pulsanti etichettati Dettagli e Rimuovi . Il cursore On/Off può essere utilizzato per attivare (blu) o disattivare (bianco) singole estensioni in qualsiasi momento.

  4. Selezionare Dettagli per visualizzare il numero di versione dell’estensione, la sua dimensione su disco (in KB o MB) e i permessi ad essa concessi – come la possibilità di accedere alla cronologia di navigazione. Nella pagina Dettagli sono incluse anche le impostazioni configurabili per la rispettiva estensione, come la possibilità di consentirne l’esecuzione in modalità Incognito insieme al tipo di accesso al sito web che dovrebbe avere durante l’esecuzione.

    Per impostazione predefinita, tutte le estensioni di Chrome devono provenire dal Chrome Web Store. Se si desidera installare un’estensione non presente nel Web Store, è necessario abilitare la modalità sviluppatore selezionando il suo pulsante On/Off che si trova nell’angolo in alto a destra dell’interfaccia Estensioni . Tuttavia, ciò avviene a proprio rischio e pericolo, in quanto può esporre l’utente a malware potenzialmente dannosi.

  5. Per disinstallare un’estensione, selezionare Remove e quindi fare clic su Remove una seconda volta quando appare la finestra di dialogo di conferma.

  6. Per installare nuove estensioni, prima di tutto navigate nel Chrome Web Store del vostro browser.

  7. Descrizioni, screenshot, recensioni, dettagli di compatibilità e molto altro ancora sono forniti qui per ogni estensione disponibile. Per installarne una, fare clic su Add to Chrome , che si trova nell’angolo in alto a destra della pagina di panoramica di ogni estensione.

  8. Apparirà un pop-up che elenca i permessi che l’estensione che hai scelto di installare sarà concessa per default. Questi possono includere la possibilità di leggere la cronologia della tua navigazione e anche di modificare i dati sui siti web che visiti, quindi leggili attentamente prima di cliccare Aggiungi l’estensione per completare il processo o seleziona Annulla se hai cambiato idea.

  9. Molte estensioni saranno disponibili subito dopo il completamento dell’installazione, mentre altre richiedono un riavvio di Chrome per avere effetto.

Gestire le estensioni Firefox

Uno dei primi browser a fare veramente uso di estensioni molti anni fa, ora ci sono quasi mezzo milione di componenti aggiuntivi disponibili attraverso il sito ufficiale di Mozilla e ancora di più scaricabili attraverso punti vendita di terze parti.

  1. Aprire il browser Firefox.

  2. Digitare il seguente testo nella barra degli indirizzi e premere Invio o Ritorno: about:addons .

  3. L’interfaccia Personalizza il tuo Firefox dovrebbe ora essere visualizzata, elencando diverse estensioni e temi del browser consigliati insieme ad altre opzioni configurabili. Selezionare Aggiungi a Firefox per installare una qualsiasi delle estensioni consigliate, che si trova a destra del rispettivo nome e descrizione.

    I temi del browser cambiano il look and feel del browser Firefox. Anche questi sono inclusi in questa interfaccia e possono essere scaricati e applicati selezionando Install Theme invece di Add to Firefox .

  4. Per cercare tra centinaia di migliaia di altre estensioni, selezionare Trova altri componenti aggiuntivi (situati verso la parte superiore dello schermo).

  5. Si aprirà una nuova scheda, caricando il sito ufficiale di Firefox Add-ons. Da qui è possibile navigare per categoria, parole chiave di ricerca o raccomandazioni in evidenza. La pagina dei dettagli di ogni estensione contiene una grande quantità di informazioni, tra cui una descrizione, screenshot, valutazioni e recensioni degli utenti, dettagli su versioni e aggiornamenti, permessi e molto altro ancora. Per installare un’estensione, selezionare Aggiungi a Firefox .

  6. Apparirà una finestra di dialogo a comparsa, con i permessi che questa specifica estensione richiede per funzionare correttamente. Selezionare Add se si desidera continuare con il processo di installazione, oppure Cancel per interrompere.

  7. Alcune estensioni saranno disponibili una volta completata l’installazione, mentre altre richiedono il riavvio di Firefox per poterle utilizzare.

Gestire le estensioni dei bordi

Edge ha sostituito l’annoso Internet Explorer come opzione predefinita su tutte le installazioni di Windows, e le sue funzionalità possono essere notevolmente migliorate grazie all’uso delle numerose estensioni del browser presenti nel Microsoft Store.

  1. Apri il tuo browser Edge.

  2. Cliccare il pulsante Menu , situato nell’angolo in alto a destra e rappresentato da tre punti allineati orizzontalmente.

  3. Quando appare il menu a discesa, selezionare Estensioni .

  4. Verrà ora visualizzata una lista delle estensioni già installate, insieme alle estensioni suggerite che è possibile scegliere di installare. Le estensioni esistenti sono ciascuna accompagnata da un pulsante On/Off , che può essere usato per abilitare o disabilitare la loro funzionalità in qualsiasi momento.

  5. Per modificare le configurazioni specifiche delle estensioni, visualizzarne i permessi (come ad esempio la memorizzazione dei dati di navigazione e la modifica dei cookie, in alcuni casi), valutarli e rivederli, oppure consentirne l’esecuzione durante l’utilizzo della modalità di navigazione in privato, fare clic una volta su di essi per visualizzare l’interfaccia Impostazioni delle rispettive estensioni. A questo punto sarà possibile accedere a queste informazioni e modificare le impostazioni.

  6. Per cancellare completamente un’estensione da Edge, selezionare Uninstall dalla sua interfaccia Impostazioni e seguire le indicazioni a video.

  7. Per scaricare e installare un’estensione dalla lista suggerita, cliccare su Get .

  8. Per visualizzare altre estensioni oltre a quelle della lista suggerita, scorrere fino alla fine del menu a comparsa e cliccare su Esplora altre estensioni .

  9. L’applicazione Microsoft Store verrà ora lanciata, con la sezione Edge Extensions visualizzata. Le estensioni sono elencate per tipo di categoria, classifica e costo.

  10. Per saperne di più su una particolare estensione, cliccare sul suo nome per caricare la pagina dei dettagli. Se l’estensione è gratuita, può essere scaricata immediatamente cliccando su Get . Se c’è un costo associato ad esso, è possibile cliccare su Acquista o Aggiungi al carrello e seguire il prompt sullo schermo per acquistarlo per il download.

Gestire le estensioni Safari

Il browser predefinito per gli utenti Mac, Safari, ha alcune estensioni piuttosto potenti disponibili da destra all’interno dell’App Store.

  1. Apri il tuo browser Safari.

  2. Cliccare Safari , situato nel menu del browser in alto a sinistra dello schermo.

  3. Quando appare il menu a discesa, selezionare Estensioni Safari .

  4. Ora si aprirà l’App Store, con l’introduzione di Safari Extensions visualizzata. Dovrebbe essere mostrato un elenco delle estensioni disponibili, insieme al costo (se ce n’è una) e al tagline per ciascuna. Per saperne di più su una particolare estensione, basta cliccare sul suo nome o sul pulsante di accompagnamento.

    A seconda della risoluzione del vostro Mac, potrebbe sembrare che ci siano solo otto estensioni disponibili da installare. Ce ne sono molte altre, infatti, quindi posizionate il cursore del mouse sul lato destro dell’interfaccia di App Store in modo da far apparire la barra di scorrimento per visualizzare il resto.

  5. Per installare un’estensione gratuita, selezionare il pulsante GET che accompagna il suo nome e poi cliccare su INSTALL . Per installare un’estensione a pagamento, selezionare il suo prezzo (ad es. $19,99) e quindi cliccare su BUY APP .

  6. In entrambi i casi, vi verrà richiesto di autenticare il vostro ID Apple inserendo la password o utilizzando Touch ID. Una volta che l’estensione sarà stata installata con successo, l’estensione verrà installata.

Dopo che un’estensione è stata installata con successo, il suddetto pulsante GET o BUY viene sostituito con uno che legge OPEN . Questo pulsante può essere usato per lanciare l’estensione in qualsiasi momento. Le estensioni Safari installate possono essere aperte anche attraverso l’applicazione Launchpad, accessibile tramite il vostro MacOS Dock.

Deja un comentario