Come passare a OS X Yosemite su Mac

OS X Yosemite segue la tradizione di fornire una facile installazione di aggiornamento come metodo di installazione predefinito. Come risultato, il processo si riduce in realtà a seguire solo alcuni passi sullo schermo e a fare una scelta o due lungo il percorso.

Davvero, è difficile sbagliare con questo semplice metodo di installazione. Ma prima di lanciare il programma di installazione di OS X Yosemite e iniziare a cliccare sulle istruzioni a video, prendetevi un momento per assicurarvi che sia l’opzione di installazione giusta per voi, che il vostro Mac sia preparato correttamente e che abbiate tutte le informazioni necessarie a portata di mano per la nuova versione di OS X.

01 di 03

Come aggiornare Installare OS X Yosemite sul Mac

Apple è stata un po’ lenta nel fornire i requisiti minimi per OS X Yosemite. Ma è abbastanza facile intuire quali saranno i requisiti, dato che Yosemite non richiede alcun hardware nuovo o specializzato che potrebbe limitarlo solo ad alcuni modelli di Mac. In effetti, sembra che Apple intenda che Yosemite lavori con tanti modelli Mac quanti ne ha OS X Mavericks. In parole povere, se il vostro Mac può far funzionare OS X Mavericks, non dovrebbe avere alcuna difficoltà con OS X Yosemite.

Una volta che sei sicuro che il tuo Mac soddisfi i requisiti minimi, sei quasi pronto a procedere, ma ci sono ancora alcuni passi da compiere per garantire che le tue aspettative saranno soddisfatte da Yosemite.

Indietro, indietro, indietro, indietro

Stai per apportare importanti modifiche al tuo Mac: installare nuovi file di sistema, cancellare quelli vecchi, richiedere nuove autorizzazioni e reimpostare le preferenze. Ci sono molte cose che vengono fatte dietro il sipario dell’amichevole procedura guidata di installazione; se durante l’installazione dovesse accadere qualcosa, come un’unità che inizia a guastarsi o un’interruzione di corrente, il vostro Mac potrebbe non riuscire a riavviarsi o essere compromesso in qualche modo. Non vogliamo far sembrare che questa sia un’impresa rischiosa; non lo è, ma ciò non significa che tutti i rischi siano stati eliminati. Perché rischiare quando tutto quello che dovete fare è fare un backup dei vostri dati prima di procedere.

Tipi di opzioni di installazione di OS X Yosemite

Yosemite supporta le solite opzioni di installazione; upgrade install, che vi guideremo in questa guida, e clean install. L’opzione clean install ha alcune varianti, come l’installazione sul vostro attuale drive di avvio o su un drive non di avvio.

  • Upgrade Install : L’installazione dell’aggiornamento rimuoverà completamente la versione esistente di OS X dal drive di avvio. Aggiornerà tutti i file di sistema necessari, e aggiornerà tutte le applicazioni che Apple include con il sistema operativo, come Mail e Safari. Un’installazione di aggiornamento non apporterà modifiche ai vostri dati utente; di conseguenza, i vostri account utente e tutti i dati ad essi associati rimarranno. Tuttavia, quando si esegue per la prima volta un’applicazione, come Mail, è probabile che i dati di posta vengano aggiornati per funzionare con la nuova versione di Mail inclusa in Yosemite. Questo stesso aggiornamento dei dati utente può avvenire con più app. Per questo motivo, non dovresti aspettarti di poter tornare alla versione precedente del sistema operativo se decidi che non ti piace OS X Yosemite, almeno non senza usare il backup che hai fatto prima di installarlo.
  • Clean Install : Il processo di installazione pulita prende il suo nome da ciò che farà al vostro drive di destinazione designato, di solito il vostro drive di avvio. Cancellerà completamente tutti i dati sul disco di destinazione e lo sostituirà con OS X Yosemite e le applicazioni predefinite che lo accompagnano. Selezionando l’opzione di installazione pulita, il vostro Mac rimarrà in condizioni simili a quelle del giorno in cui l’avete ricevuto; nessun dato utente, nessun account utente e una procedura guidata di installazione per creare il vostro primo account di amministratore.

Come potete vedere, un’installazione pulita serve davvero a partire da zero. Quindi, prima di decidere di usare l’opzione clean install, assicuratevi di fare un backup di tutti i vostri dati.

Cominciamo

Il primo passo per l’installazione di Yosemite è quello di controllare l’unità di avvio del Mac per eventuali problemi, comprese le autorizzazioni per la riparazione.

02 di 03

Come scaricare OS X Yosemite e avviare l’installazione dell’aggiornamento

OS X Yosemite è disponibile sul Mac App Store ed è un aggiornamento gratuito di OS X Snow Leopard (10.6.x) o successivo. Se stai usando una versione di OS X più vecchia della 10.6.x, dovrai prima acquistare Snow Leopard e poi installarlo sul tuo Mac.

Scaricare OS X Yosemite

  1. Lanciare il Mac App Store cliccando sulla sua icona nel Dock.
  2. Troverete OS X Yosemite nella barra laterale di destra di tutte le categorie, sotto la categoria Apple Apps. Oppure, se ti sei iscritto alla beta pubblica di OS X Yosemite e hai ricevuto un codice di accesso beta da Apple, troverai il download cliccando sulla scheda Acquisti nella parte superiore della finestra del Mac App Store.
  3. Selezionare l’applicazione OS X Yosemite e fare clic sul pulsante Download.

Il download supera i 5 GB, quindi ci vorrà un po’ di tempo. Una volta completato il processo di download, si è pronti per iniziare il processo di installazione.

Non riesci a trovare OS X Yosemite?

Se Apple ha rilasciato una versione più recente di OS X, non sarà possibile trovare Yosemite nel Mac App Store, almeno non nel solito modo. Se stai reinstallando Yosemite, allora puoi trovare il sistema operativo nella scheda Acquistato del Mac App store.

Aggiornamento Installare OS X Yosemite

  1. Il processo di download depositerà Yosemite nella vostra cartella /Applicazioni, con il nome del file Install OS X Yosemite. Il programma di installazione di solito si avvia automaticamente al termine del download; se non si è avviato, è sufficiente fare doppio clic sul file Install OS X Yosemite.
  2. Quando si apre l’applicazione Install OS X, fare clic sul pulsante Continua per procedere.
  3. Verrà visualizzato il contratto di licenza dello Yosemite; cliccare sul pulsante Accetto per procedere.
  4. Apparirà un piccolo foglio che vi chiederà di confermare di aver effettivamente letto il contratto di licenza. Fare clic sul pulsante Accetto.
  5. Vi verrà presentata l’unità di avvio del vostro Mac come destinazione di installazione di OS X Yosemite. Se questo è corretto, fare clic sul pulsante Installa. È inoltre possibile selezionare il pulsante Mostra tutti i dischi per consentire di selezionare un’altra unità su cui installare. Se non si desidera sovrascrivere l’unità di avvio con il nuovo sistema operativo, o con una qualsiasi delle unità disponibili, selezionare Quit Install OS X dal menu Install OS X. È quindi possibile tornare alla pagina 1 di questa guida e rivedere le opzioni di installazione. Altrimenti, passare alla fase successiva.
  6. Ti verrà richiesta la password di amministratore. Inserisci le informazioni e clicca su OK.
  7. Il programma di installazione inizierà a scrivere i file necessari sul drive di avvio; questo processo può richiedere alcuni minuti. Quando è completo, il Mac si riavvia.
  8. Dopo il riavvio, il Mac visualizzerà una schermata grigia con una barra di avanzamento per un breve periodo di tempo. Alla fine, il display cambierà per mostrare una finestra di installazione, con una barra di avanzamento e una stima del tempo. Non credete alla stima del tempo; abbiamo visto che le installazioni terminano sia più velocemente che più lentamente della stima. L’unica cosa di cui si può essere sicuri è che finché la barra di avanzamento è presente, l’installazione non è ancora terminata.
  9. Una volta completata la barra di avanzamento, il tuo Mac si riavvierà di nuovo, e sarai portato alla schermata di accesso.

OS X Yosemite è stato installato e si è pronti ad avviare il processo di configurazione, dove si configura il sistema operativo per soddisfare le proprie preferenze personali.

03 di 03

Processo di configurazione dello Yosemite OS X

A questo punto, avete completato il processo di installazione dell’aggiornamento descritto alle pagine 1 e 2 di questa guida. Il vostro Mac si è riavviato e sta visualizzando la schermata di login, anche se nella versione precedente del sistema operativo avevate configurato il vostro Mac per portarvi direttamente sul desktop. Non preoccupatevi; potete reimpostare l’opzione di login dopo aver terminato il processo di configurazione.

Impostazione OS X Yosemite

  1. Inserire la password del proprio account, quindi premere il tasto Invio o Ritorno.
  2. OS X Yosemite visualizzerà il desktop insieme ad una finestra che vi chiederà di accedere con il vostro ID Apple. Potete saltare questo processo, se lo desiderate, cliccando sul link Set Up Later, ma vi consigliamo di effettuare l’accesso con il vostro ID Apple, perché questo renderà più veloce il processo di configurazione. Inserisci il tuo ID Apple e clicca su Continua.
  3. Apparirà un foglio a discesa che chiederà l’autorizzazione per consentire l’utilizzo di questo Mac con il servizio Trova il mio Mac. È possibile fare clic sul pulsante Informazioni su Find My Mac per visualizzare informazioni sul servizio, sul pulsante Not Now per disattivare il servizio (è possibile riattivarlo in seguito se si cambia idea) o sul pulsante Allow (Consenti) per utilizzare il servizio Find My Mac. Effettuare la selezione.
  4. Si aprirà la finestra Termini e Condizioni, che ti chiederà di accettare i termini della licenza per OS X, la Privacy Policy di Apple, iCloud e la Game Center. Puoi rivedere ogni licenza cliccando sul link «More» accanto ad ogni voce. Se accetti i termini di tutte le licenze, clicca sul pulsante Accetto.
  5. Apparirà un foglio a tendina che chiederà se davvero, davvero accetti i termini. Fare clic sul pulsante Accetto.
  6. Il passo successivo chiede se si desidera impostare iCloud Keychain. L’impostazione del portachiavi può essere un po’ complicata; se non l’avete fatto prima vi suggerisco di rimandare questa scelta selezionando Set Up Later. Questo vi permetterà di completare il processo di configurazione di OS X Yosemite ora e di impostare iCloud Keychain un po’ più tardi. Selezionate Set Up Later, e poi cliccate sul pulsante Continua.
  7. La finestra di configurazione di OS X Yosemite visualizzerà un elenco di software incompatibile con la nuova versione di OS X. Ogni applicazione elencata viene automaticamente spostata nella Cartella Software Incompatibile, situata alla radice del vostro drive di avvio (/nome del drive di avvio/ Software Incompatibile). Fare clic sul pulsante Continua.
  8. L’installatore di OS X completerà il processo di installazione. Questo di solito richiede solo pochi minuti, dopo di che apparirà il desktop, pronto per l’uso.

Ora che OS X Yosemite è installato, date un’occhiata in giro. Date un’occhiata a Safari, che è molto più veloce delle versioni precedenti. Potreste scoprire che alcune delle vostre impostazioni preferite sono state reimpostate durante l’installazione dell’aggiornamento. Se si visualizzano le Preferenze di Sistema, si può passare attraverso i riquadri delle preferenze e impostare il Mac come si desidera.

Deja un comentario