Come riparare un computer che si accende ma non visualizza nulla

Il modo più comune in cui un computer «non si accende» è quando il PC si accende effettivamente ma non visualizza nulla sul monitor.

Si vedono luci sul case del computer, probabilmente si sentono delle ventole che corrono dall’interno e si sentono anche dei suoni, ma sullo schermo non appare assolutamente nulla.

Se il vostro computer, infatti, mostra informazioni sul monitor, ma non si avvia ancora completamente, vedere Come riparare un computer che non si accende per una migliore guida alla risoluzione dei problemi.

Come riparare un computer che si accende ma non visualizza nulla

Provate queste comuni correzioni nell’ordine in cui le presentiamo:

  1. Testate il vostro monitor.

    Prima di iniziare una risoluzione dei problemi più complicata e dispendiosa in termini di tempo con il resto del computer, assicurarsi che il monitor funzioni correttamente.

    Con il monitor scollegato dal computer, accenderlo e spegnerlo. Se il display mostra informazioni diagnostiche di qualsiasi tipo, si sa che il display è alimentato ed è in grado di visualizzare i contenuti.

  2. Verificare che il PC si sia completamente riavviato e che si stia accendendo da uno stato completamente spento.

    Un computer può sembrare «non essere acceso» quando in realtà sta solo avendo problemi a riprendere dalla modalità di risparmio energetico Standby/Sleep o Hibernate in Windows.

    Spegnere il computer in modalità di risparmio energetico tenendo premuto il pulsante di accensione per 3-5 secondi. Dopo che l’alimentazione è completamente spenta, accendere il PC e verificare se si avvierà normalmente.

  3. Troubleshoot la causa del codice bip, se sei abbastanza fortunato da ottenerne uno.

    Un codice beep vi darà un’idea molto buona di dove cercare esattamente la causa dello spegnimento del vostro computer.

  4. Cancella il CMOS.

    Cancellando la memoria del BIOS sulla scheda madre, le impostazioni del BIOS torneranno ai livelli di default di fabbrica. Un errore di configurazione del BIOS potrebbe essere il motivo per cui il PC non si avvia completamente.

    Se la cancellazione del CMOS risolve il vostro problema, assicuratevi che le modifiche apportate al BIOS siano completate una alla volta, in modo che se il problema si ripresenta, saprete quale modifica ha causato il vostro problema.

  5. Verificare che l’interruttore della tensione di alimentazione sia impostato correttamente.

    Se la tensione di ingresso dell’alimentazione non è corretta, il computer potrebbe non accendersi completamente.

    C’è una buona possibilità che il vostro PC non si accenda affatto se questo interruttore è sbagliato, ma una tensione di alimentazione errata potrebbe anche impedire al vostro computer di avviarsi correttamente in questo modo.

  6. Reseat tutto il possibile all’interno del vostro PC.

    La riselezione ristabilirà le varie connessioni all’interno del computer ed è molto spesso una «magica» soluzione a problemi come questo.

    Verificare che tutti i cavi siano collegati correttamente. Ad esempio, se la scheda video di bordo è stata disattivata, collegandovi un cavo VGA non si otterrà nulla sul monitor anche se il computer è acceso. In questo caso, si desidera collegare il cavo VGA alla scheda video corretta.

    Provare a risigillare i seguenti componenti e poi testare se il computer visualizza qualcosa sullo schermo:

    • Reseat tutti i dati interni e i cavi di alimentazione
    • Richiamare i moduli di memoria
    • Reseat qualsiasi scheda di espansione
  7. Richiamare la CPU solo se si sospetta che possa essersi allentata o che non sia stata installata correttamente.

    Affrontiamo questo componente separatamente solo perché la probabilità che una CPU si allenti è molto bassa e perché installarne una è un compito delicato.

  8. Controllare che non vi siano segni di cortocircuiti elettrici all’interno del computer.

  9. Testare l’alimentazione elettrica.

    Solo perché le ventole e le luci del computer funzionano non significa che l’alimentatore funzioni correttamente. L’alimentatore tende a causare più problemi di qualsiasi altro hardware e spesso è la causa del funzionamento selettivo o intermittente dei componenti del computer.

    Sostituire immediatamente l’alimentatore in caso di mancata esecuzione di qualsiasi test.

    Dopo aver sostituito l’alimentatore, supponendo che lo facciate, tenete il PC collegato per 5-10 minuti prima di accenderlo. Questo ritardo fornisce il tempo per una certa ricarica della batteria CMOS, che potrebbe essere stata scaricata.

    Non saltate una prova del vostro alimentatore pensando che il vostro problema non possa essere l’alimentatore perché «le cose si stanno alimentando». Gli alimentatori possono funzionare in vari gradi – uno che non è completamente funzionante deve essere sostituito.

  10. Avviare il computer solo con l’hardware essenziale. Lo scopo è quello di rimuovere quanto più hardware possibile mantenendo la capacità di accensione del PC.

    Se il computer si avvia normalmente con il solo hardware essenziale installato, procedere al punto 11.

    Se il computer non visualizza ancora nulla sul monitor, procedere al punto 12.

    Questo passo è abbastanza facile da completare per un novizio, non richiede strumenti speciali e potrebbe fornirvi molte informazioni preziose. Questo non è un passo da saltare se, dopo tutti i passaggi di cui sopra, il computer non si accende ancora completamente.

  11. Reinstallare ogni pezzo di hardware che avete rimosso al punto 10, un pezzo alla volta, testandolo dopo ogni installazione.

    Poiché il vostro computer si accende solo con l’hardware essenziale installato, questi componenti devono funzionare correttamente. Ciò significa che uno dei componenti hardware che avete rimosso fa sì che il vostro PC non si accenda correttamente. Installando di nuovo ogni dispositivo nel vostro PC e testandoli ogni volta, alla fine troverete l’hardware che ha causato il vostro problema.

    Sostituire l’hardware difettoso una volta identificato. Questi video di installazione dell’hardware dovrebbero tornare utili mentre si reinstalla l’hardware.

  12. Testate l’hardware del vostro computer utilizzando una scheda Power On Self Test. Se il vostro PC non visualizza ancora le informazioni sul monitor con tutto tranne che l’hardware essenziale del computer installato, una scheda POST vi aiuterà ad identificare quale parte dell’hardware rimanente sta causando l’accensione del computer.

    Se non avete e non volete acquistare una POST card, andate al punto 13.

  13. Sostituite ogni pezzo di hardware essenziale del vostro computer con un pezzo di ricambio identico o equivalente che sapete che funziona, un componente alla volta, per determinare quale pezzo di hardware potrebbe essere guasto. Testate dopo ogni sostituzione dell’hardware per determinare quale componente è difettoso.

  14. Se non si dispone di una scheda POST o di pezzi di ricambio da sostituire, non si sa quale parte dell’hardware essenziale del PC sia difettosa. In questi casi, avete poca scelta se non quella di affidarvi all’aiuto di persone o aziende che offrono queste risorse.

Deja un comentario