Come sapere se il tuo telefono ha un virus

Se avete scaricato solo applicazioni dal negozio ufficiale per il sistema operativo del vostro telefono e avete fatto attenzione a quali file aprite (tipicamente via e-mail), ci sono buone probabilità che il vostro telefono non abbia un virus. Tuttavia, virus e altre malattie possono colpire sia gli smartphone che i tablet, quindi diamo un’occhiata al tuo dispositivo e vediamo se riusciamo a capire se ne ha uno.

I telefoni possono prendere i virus?

Sì, più o meno come fanno i computer, con il codice inviato tramite applicazioni, e-mail o anche messaggi di testo. Tecnicamente, il codice del computer è definito come un virus quando il codice si autoduplica dopo che il dispositivo si infetta e poi distrugge i dati o cerca di inviarsi a un altro dispositivo. Quindi, mentre gli smartphone possono ottenere dei virus, essi sono più rari di altri problemi.

Come ha fatto il mio telefono a prendere un virus?

Il modo più comune in cui i telefoni ricevono virus e altri problemi è attraverso app, allegati via e-mail, messaggi di testo e persino siti web nefasti.

Quali tipi di virus ricevono i telefoni?

In definitiva non importa che tipo di virus possa avere il vostro telefono, poiché, indipendentemente dal tipo, dovrà essere affrontato. Ma, è probabile che sia uno di quelli elencati qui. Oltre a limitare la funzionalità del vostro telefono, i virus possono causare danni più gravi nella vostra vita cancellando i dati, raccogliendo informazioni private o effettuando (o tentando di effettuare) acquisti non autorizzati.

  • Adware – Crea annunci con link a pagine web o applicazioni che possono causare danni o violazioni della sicurezza
  • Malware – Si appropria di alcune funzioni del telefono per rubare informazioni personali, inviare messaggi di testo o eseguire altre azioni problematiche
  • Ransomware – Blocca i file o le applicazioni, poi richiede denaro all’utente in cambio del loro sblocco
  • Spyware – Monitora l’attività telefonica dell’utente per scopi dannosi
  • Cavallo di Troia – Si attacca a un’applicazione legittima, quindi interferisce con il funzionamento del telefono

Come faccio a sapere se il mio telefono ha un virus?

Ecco alcuni segni rivelatori da cercare:

  • Hai delle app sul tuo telefono che non hai scaricato. Controlla la tua lista di applicazioni per vedere se ce ne sono che non riconosci.
  • Il telefono si blocca regolarmente. Se succede una volta e non ci sono altri sintomi, il problema potrebbe non essere un virus. Ma se inizia ad accadere di frequente, è probabile che la causa sia un virus.
  • La batteria si scarica molto più velocemente del solito. Se si utilizza il telefono come si usa normalmente, ma si esaurisce la batteria più velocemente, questo è un altro probabile segno.
  • Si ottengono più annunci pop-up del solito. Un virus può far sì che gli annunci pop-up diventino ancora più comuni e fastidiosi.
  • L’utilizzo dei dati aumenta senza una spiegazione logica. Se la bolletta del cellulare mostra un utilizzo dei dati molto maggiore del solito e si utilizza il telefono come si usa normalmente, è probabile che il motivo sia un virus.
  • Sulla fattura vengono addebitati costi aggiuntivi per l’invio di SMS. Alcuni malware inviano messaggi di testo a numeri premium, facendo lievitare le vostre spese.

Come posso prevenire i virus telefonici?

Ci sono molte cose che si possono fare per evitare che il telefono si attacchi a un virus.

Rimani aggiornato. Scarica e installa un’applicazione antivirus affidabile per il tuo telefono. Inoltre, accetta sempre gli aggiornamenti del sistema operativo.

Scaricate e usate queste applicazioni prima di pensare di averne bisogno. Oltre a rilevare i virus, sono in grado di proteggere il vostro telefono da eventuali virus.

Utilizzare solo applicazioni approvate. Assicurati di scaricare solo le app approvate da Google Play per dispositivi Android, dall’App Store per dispositivi iOS o dal Microsoft Store per dispositivi basati su Windows. Anche in questo caso, fate attenzione. Per essere sicuri di ricevere un’app di qualità, leggete le recensioni, controllate il sito web dello sviluppatore e cercate qualsiasi altro indizio che vi possa indicare che state ottenendo più di quanto vi aspettavate.

Sii un esperto di e-mail. Usa la stessa igiene della posta elettronica che usi quando guardi i messaggi sul tuo computer. Diffidate degli allegati e aprite solo quelli provenienti da fonti affidabili. Usare lo stesso livello di cautela con i link incorporati in un messaggio. Infine, diffidate dei messaggi che sembrano provenire da aziende con cui fate affari. Molti truffatori inviano e-mail false, che spesso presentano i segni rivelatori di indirizzi e-mail leggermente spenti, una scarsa grammatica e la richiesta di «aggiornare i dati della carta di credito» o altri schemi di phishing. Purtroppo, questi messaggi includono spesso anche un logo legittimo dell’azienda come il truffatore.

Monitorare i testi. Mantenere lo stesso livello di scetticismo per quanto riguarda i messaggi di testo e i social media, così come gli annunci.

Fidati del tuo istinto. Se qualcosa sembra «spento» per qualsiasi attività che stai facendo sul tuo telefono, fai un passo indietro e chiediti se vale la pena di continuare a procedere perdendo le funzionalità del tuo telefono o alcuni dei dati in esso contenuti.

Una parola sui virus su iOS

L’affermazione «gli iPhone non possono avere virus» non è esattamente vera. Qualsiasi dispositivo iOS è un computer e qualsiasi computer può ottenere un virus.

Tuttavia, se non avete rotto il vostro dispositivo iOS, le probabilità che abbiate un virus sono basse. Se cercate sull’App Store, non troverete nessuna applicazione con il titolo Anti-Virus (a parte forse un gioco o due). L’iOS di Apple è progettato in modo che l’App A non possa interferire con lo spazio in cui funziona l’App B. Questo vale per l’intero sistema operativo, quindi un’app non può cercare virus sul dispositivo iOS perché le app non possono raggiungere tutti gli spazi.

Tuttavia, è possibile scaricare un’applicazione dall’App Store che fa più di quanto non affermi. Prestare attenzione ai privilegi di ogni richiesta di app. Ad esempio, la maggior parte dei giochi non ha bisogno di accedere alle foto, alla fotocamera o al microfono.

Deja un comentario