Come zippare e decomprimere file e cartelle su Mac

Mac OS X e macOS sono entrambi dotati di un sistema di compressione integrato in grado di comprimere e decomprimere i file. Questo sistema integrato è relativamente semplice, motivo per cui sono disponibili anche molte applicazioni di terze parti. Un rapido sguardo al Mac App Store rivela più di 50 applicazioni per lo zippaggio e la decompressione dei file.

Prima di scaricare un’applicazione di terze parti, imparate a comprimere e decomprimere file e cartelle utilizzando l’utilità di archiviazione integrata nel Mac. È uno strumento di base, ma fa il suo lavoro.

Le informazioni contenute in questo articolo si applicano ai Mac che eseguono macOS Catalina (10.15), macOS Mojave (10.14), macOS High Sierra (10.13), o macOS Sierra (10.12), così come da OS X 10.8 a OS X 10.11.

Compressione OS X e macOS

L’utilità Archivio include opzioni che si possono modificare, ma non preoccupatevi di cercarlo nella cartella Applicazioni; non c’è. Apple nasconde l’utilità perché è un servizio fondamentale del sistema operativo. Apple e gli sviluppatori di applicazioni usano i servizi di base per migliorare le capacità di un’applicazione. Ad esempio, Mac Mail usa l’utilità Archive Utility per comprimere e decomprimere gli allegati, mentre Safari la usa per decomprimere i file che si scaricano.

La maggior parte degli utenti non ha mai bisogno di modificare le impostazioni per l’utilità di archiviazione. Provare l’utilità come configurata nel suo stato predefinito. Si possono sempre provare nuove impostazioni in un secondo momento.

Di solito si usa l’utilità Archivio senza lanciarla. Tuttavia, se si dispone di un gran numero di file da comprimere o decomprimere, è possibile lanciare l’utilità e trascinare e rilasciare file e cartelle su di essa. L’utilità Archivio si trova presso Sistema ; Biblioteca ; CoreServices ; Applicazioni .

.

L’utilità dell’archivio può essere nascosta, ma ciò non significa che non si possa accedere ai suoi servizi. Apple rende estremamente semplice la zippatura e la decompressione di file e cartelle selezionandoli nel Finder e utilizzando l’utilità Archivio.

Zipping di un singolo file o cartella

La compressione di un file o di una cartella nella finestra del Finder è un processo semplice.

  1. Aprire una finestra del Finder e navigare fino al file o alla cartella che si desidera comprimere.

  2. Cliccare con il controllo (o con il tasto destro del mouse se si dispone di tale capacità) la voce e selezionare Comprimere dal menu a comparsa. Il nome dell’elemento selezionato appare dopo la parola Comprimi , in modo che l’attuale voce di menu legga Comprimi [nome dell’elemento].

L’utilità Archivio chiude a zip il file selezionato. Il file o la cartella originale viene lasciato intatto. La versione compressa si trova nella stessa cartella del file originale (o sul desktop, se è lì che si trova il file o la cartella), Ha lo stesso nome del file originale con estensione .zip .

Zipping di più file e cartelle

La compressione di più file e cartelle funziona più o meno come la compressione di un singolo elemento. Le uniche differenze sono nei nomi delle voci che appaiono nel menu a comparsa e nel nome del file zip che viene creato.

  1. Aprire la cartella che contiene i file o la cartella che si desidera comprimere.

  2. Selezionare gli elementi che si desidera includere nel file zip. Maiusc-click-click per selezionare un intervallo di file o Command-click per selezionare gli elementi non adiacenti.

  3. Dopo aver selezionato tutti i file e le cartelle che si desidera includere nel file zip, fare clic con il tasto destro del mouse o Control-click su una qualsiasi delle voci e selezionare Comprimere dal menu a comparsa. Questa volta, la parola Comprimi è seguita dal numero di elementi selezionati, come Comprimi 5 elementi .

Quando la compressione è terminata, gli elementi sono memorizzati in un file chiamato Archive.zip , che si trova nella stessa cartella degli originali.

Se in quella cartella è già presente un elemento denominato Archive.zip, al nome del nuovo archivio viene aggiunto un numero. Per esempio, potreste avere Archive.zip, Archive 2.zip, Archive 3.zip e così via.

Un aspetto curioso del sistema di numerazione è che se si cancellano i file Archive.zip in un secondo momento e poi si comprimono più file nella stessa cartella, il nuovo file Archive.zip ha il numero successivo nella sequenza ad esso allegata; non si ricomincia da capo. Per esempio, se si comprimono tre gruppi di più elementi in una cartella, si finisce con i file chiamati Archive.zip , Archive 2.zip , e Archive 3.zip . Se si eliminano i file zip dalla cartella, e poi si esegue lo zip di un altro gruppo di elementi, il nuovo file viene chiamato Archive 4.zip , anche se Archive.zip, Archive 2.zip e Archive 3.zip non esistono più in quella cartella.

Decomprimere un file

Decomprimere un file o una cartella non potrebbe essere più facile. Fare doppio clic sul file zip , e il file o la cartella viene decompressa nella stessa cartella del file compresso.

Se la voce che si sta decomprimendo contiene un singolo file, la nuova voce decompressa ha lo stesso nome del file originale.

Se un file con lo stesso nome è già presente nella cartella corrente, il file decompresso ha un numero aggiunto al suo nome.

Cartella per più articoli decompressi

Quando un file zip contiene più elementi, i file decompressi vengono memorizzati in una cartella con lo stesso nome del file zip. Per esempio, se si scompatta un file chiamato Archive.zip , i file vengono inseriti in una cartella chiamata Archive . Questa cartella si trova nella stessa cartella del file Archive.zip. Se la cartella contiene già una cartella chiamata Archive, un numero viene aggiunto alla nuova cartella, come Archive 2 .

Applicazioni per la compressione o la decompressione di file Mac

Se si desidera avere più funzioni di compressione dei file rispetto a quelle offerte da Apple nella sua Archive Utility, sono disponibili applicazioni di terze parti. Esse includono:

  • L’Unarchiver
  • WinZip (Mac Edition)
  • Stuffit Deluxe Mac 16
  • Keka
  • BetterZip 4

Deja un comentario