Cos’è Google Sheets?

Google Sheets è un programma gratuito, basato sul web, per la creazione e la modifica di fogli di calcolo.

Google Sheets, insieme a Google Docs e Google Slides, fa parte di quello che Google chiama Google Drive. È simile a come Microsoft Excel, Microsoft Word e Microsoft PowerPoint sono ogni singola parte di Microsoft Office.

Google Sheets funziona al meglio per chi ha esigenze di fogli di calcolo modeste, lavora a distanza da più dispositivi e/o collabora con altri.

Google Sheets è disponibile sia per i browser web che per i dispositivi Android e iOS.

01 di 03

Compatibilità con Google Sheets

Google Sheets supporta i formati di foglio di calcolo e i tipi di file più comuni.

Google Sheets è disponibile come applicazione web, accessibile tramite Chrome, Firefox, Internet Explorer 11, Microsoft Edge e Safari. Ciò significa che Google Sheets è compatibile con tutti i desktop e laptop (ad esempio Windows, Mac, Linux) che possono eseguire uno qualsiasi dei suddetti browser web. È inoltre disponibile un’applicazione mobile Google Sheets da installare su dispositivi Android (versione 4.4 KitKat e successive versioni) e iOS (versione 9.0 e successive).

Google Sheets supporta un elenco di formati di fogli di calcolo e tipi di file comuni:

  • .xlsx
  • .xls
  • .xlsm
  • .xlt
  • .xltx
  • .xltxm
  • .ods
  • .csv
  • .txt
  • .tsv
  • .tab

Gli utenti possono aprire/importare, modificare e salvare/esportare fogli di calcolo (incluso Microsoft Excel) e documenti con Google Sheets. I file Excel possono essere facilmente convertiti in Google Sheets e viceversa.

02 di 03

Utilizzo di Google Sheets

Google Sheets offre le funzionalità di base e di uso frequente che ci si aspetta quando si lavora con i fogli di calcolo.

Poiché Google Sheets è disponibile tramite Google Drive, è necessario prima effettuare il login con un account Google per creare, modificare, salvare e condividere i file. L’account Google agisce come un sistema di accesso unificato che dà accesso al catalogo dei prodotti di Google – non è richiesto l’uso di Google Drive/Sheets, in quanto qualsiasi indirizzo e-mail può essere associato a un account Google.

Google Sheets offre le funzionalità di base e di uso frequente che ci si aspetta quando si lavora con i fogli di calcolo, come (ma non solo):

  • Personalizzare il foglio di calcolo e i dati (con capacità di riempimento automatico)
  • Lavorare con righe, colonne e celle
  • Implementare funzioni, macro e script per calcoli complessi
  • Aggiungere grafici, tabelle pivot e immagini
  • Importazione e/o ricerca di dati in fogli di calcolo

Tuttavia, ci sono alcuni punti di forza notevoli nell’utilizzo di Google Sheets rispetto ad altre opzioni:

  • Lavorare ogni volta con lo stesso documento – anche da più dispositivi, piattaforme e/o luoghi – poiché i file sono memorizzati nel cloud (Google Drive). Le modifiche vengono salvate automaticamente e sono disponibili anche modifiche offline (tramite l’applicazione mobile e il browser web Google Chrome).
  • Condividere i file con gli altri (invece di inviarne più copie via e-mail avanti e indietro) per la collaborazione, la modifica in tempo reale, i commenti e la chat. La cronologia di revisione integrata di Google Sheets tiene traccia di tutti i cambiamenti (sia delle persone che delle modifiche apportate) e offre agli utenti la possibilità di ripristinare il file a una versione precedente.
  • Integrazione/accesso ad altri prodotti Google, come Google Forms (per creare/inserire sondaggi di feedback/questionari/sondaggi su presentazioni su fogli di calcolo), Google Translate (funzioni di cella per la traduzione delle lingue) o Google Finance (trova e inserisce automaticamente le informazioni finanziarie specificate).
  • Facile da imparare/insegnare ed è gratuito per l’uso individuale.

03 di 03

Rispetto a Microsoft Excel

Google Sheets è ottimo per esigenze modeste, ma Microsoft Excel può creare praticamente qualsiasi cosa.

C’è una ragione per cui Microsoft Excel è lo standard del settore, soprattutto per le imprese. Microsoft Excel ha una solida profondità e risorse che permettono agli utenti di fare e creare praticamente qualsiasi cosa. Anche se Google Sheets presenta evidenti vantaggi per i giusti tipi di persone, non è un vero e proprio sostituto di Microsoft Excel, che include (ma non solo):

  • Più opzioni per i modelli, la personalizzazione e gli strumenti avanzati di modifica/formattazione
  • Adeguamento automatico delle formule in caso di aggiunta/cancellazione di categorie
  • Gestione ed elaborazione di grandi quantità di dati
  • Una vasta selezione di grafici e diagrammi per la presentazione delle informazioni
  • Funzioni/formule avanzate ideali per la finanza, la statistica, la scienza, l’ingegneria, ecc.

Deja un comentario