Cos’è il geocaching?

Se ti piace giocare con persone che non incontrerai mai, il geocaching potrebbe essere il gioco che fa per te.

Cos’è il geocaching?

Il geocaching (si pronuncia jee-oh-kash-ing), al suo livello base, è un gioco di caccia al tesoro basato sulla localizzazione. I partecipanti di tutto il mondo nascondono i nascondigli in luoghi pubblici (e a volte in proprietà private con permesso) e lasciano indizi che altri li trovano. In alcuni casi, la cache contiene un gingillo, mentre in altri casi contiene solo un diario di bordo per registrare chi ha visitato il sito.

Uno smartphone può fungere da dispositivo GPS.

Di quale attrezzatura avete bisogno per il geocache?

Come minimo, è necessario un modo per trovare le coordinate geografiche (latitudine e longitudine) e una penna per firmare i giornali di bordo. Quando il geocaching è iniziato, la maggior parte dei giocatori ha usato un’unità GPS portatile per trovare le coordinate.

Al giorno d’oggi, il vostro smartphone ha già un sensore GPS integrato e potete approfittare delle applicazioni di geocaching appositamente progettate. Consulta la nostra lista delle migliori applicazioni di geocaching per iOS e Android per iniziare.

I geocache sono tipicamente alloggiati in un contenitore impermeabile.

Che aspetto ha un geocache?

I cache sono generalmente contenitori impermeabili di qualche tipo. Le scatole di munizioni e i contenitori di plastica in stile Tupperware sono comuni. Possono essere grandi o possono essere minuscoli, come una scatola di menta con un magnete.

I cache non dovrebbero essere sepolti, ma di solito sono almeno leggermente nascosti per evitare incontri casuali con i non giocatori (scippatori). Ciò significa che non possono essere a terra o all’altezza degli occhi. Potrebbero essere all’interno di una roccia finta, sotto qualche foglia, o comunque racchiusi.

In alcuni casi, le cache sono cache «virtuali» senza scatola fisica, ma Geocaching.com non permette più nuove cache virtuali.

Alcuni, ma non tutti, i nascondigli hanno dei gingilli al loro interno. Si tratta di solito di premi a buon mercato che servono come oggetti da collezione per i cercatori di cache. È consuetudine lasciare un gingillo se ne si prende uno.

Le origini del gioco del geocaching

Il geocaching si è evoluto come un gioco nel maggio del 2000 per sfruttare i dati GPS più precisi che erano stati appena resi disponibili al pubblico. David Ulmer ha iniziato il gioco nascondendo quello che ha chiamato la «Grande caccia al nascondiglio GPS americano». Nascondeva un contenitore nel bosco vicino a Beavercreek, in Oregon. Ulmer diede le coordinate geografiche, e stabilì le semplici regole per chi trovava: prendere qualcosa, lasciare qualcosa. Dopo che il primo «nascondiglio» fu trovato, altri giocatori cominciarono a nascondere il proprio tesoro, che divenne noto come «cache».

Nei primi tempi del geocaching, i giocatori comunicavano le posizioni sui forum e sulle mailing list di Usenet, ma nel corso dell’anno l’azione si è spostata su un sito web centrale, Geocaching.com, creato da uno sviluppatore di software a Seattle, Washington e gestito dalla società da lui fondata, Groundspeak, Inc. La principale fonte di entrate di Groundspeak è l’iscrizione premium a Geocaching.com. (L’iscrizione di base è ancora gratuita)

Quali applicazioni dovrei usare per il geocaching?

Il sito ufficiale del geocaching è Geocaching.com. Potete registrarvi per un account gratuito e trovare una mappa dei geocache di base vicino a voi. Se volete iniziare a utilizzare solo un localizzatore GPS portatile invece di uno smartphone, potete stampare o scrivere le località e gli indizi dal sito web e partire da lì.

Geocaching.com utilizza un modello gratuito/premium. È gratuito registrare un account, ma gli abbonati Premium sono in grado di sbloccare cache più impegnative e di accedere a più funzioni nelle app ufficiali. In alternativa al sito web e all’applicazione Geocaching.com, OpenCaching è un sito e un database gratuito con molte delle stesse caratteristiche. I geocacher possono registrare i loro cache in entrambe le località.

Se si utilizza il telefono, è molto più facile installare le applicazioni. Geocaching.com ha un’applicazione ufficiale per Android e iOS. Entrambe le app offrono funzioni di base e si sbloccano per offrire più funzioni agli utenti premium di Geocaching.com.

Alcuni utenti iOS preferiscono utilizzare l’applicazione Cachly da 4,99 dollari, che offre un’interfaccia migliore e il download di mappe offline (in modo da poter ancora trovare le cache quando si perde la connessione dati.) GeoCaching Plus funziona sui telefoni Windows.

Se si decide di utilizzare OpenCaching, l’app c:geo Android supporta sia i database Geocaching.com che Opencaching, e l’app GeoCache funziona per iOS. È possibile utilizzare GeoCaching Plus anche con entrambi i database Geocaching.com e OpenCaching.

Registrazione dei risultati della geocache nel log.

Gioco di base

Prima di iniziare: Registratevi per il vostro conto su Geocaching.com. Questo è il nome utente che userai per firmare i log e fornire un feedback. Puoi utilizzare un singolo account come famiglia o registrarti individualmente. Generalmente non si vuole usare il proprio vero nome utente.

  1. Trova una cache vicino a te. Utilizzando Geocaching.com o un’applicazione di geocaching per visualizzare una mappa delle cache vicine.

  2. Ogni cache dovrebbe avere una descrizione di dove può essere trovata insieme alla posizione. A volte la descrizione includerà informazioni sulla dimensione della cache o indizi sulla posizione oltre le coordinate.

    Su Geocaching.com, i cache sono classificati per difficoltà, terreno e dimensioni della casella di cache, quindi trova un cache facile per la tua prima avventura.

  3. Una volta che siete a pochi passi dalla cache, avviate la navigazione. È possibile utilizzare l’applicazione Geocaching per navigare verso il sito su una mappa.

    Non è come le indicazioni stradali, quindi non ti verrà detto quando svoltare. Potete semplicemente vedere dove si trova la cache sulla mappa e la vostra posizione relativa. Riceverai un ping quando sarai molto vicino alla cache.

  4. Una volta che siete alle coordinate, mettete giù il telefono e iniziate a cercare.

  5. Quando trovate la cache, firmate il registro se ne hanno uno. Prendere e lasciare un gingillo se sono disponibili.

  6. Accedi a Geocaching.com e registra la tua scoperta. Se non trovate la cache, potete registrare anche quella.

Gioco avanzato

Il geocaching è molto fluido, e i giocatori hanno aggiunto regole e variazioni lungo il percorso. Ognuno di questi giochi avanzati sarà incluso nella descrizione della cache su Geocaching.com.

Alcuni geocache sono più difficili da trovare. Piuttosto che pubblicare le coordinate dirette, il giocatore crea un rompicapo da risolvere, come ad esempio uno scramble di parole o un indovinello, al fine di sbloccarle.

Altri giocatori creano una serie di avventure. Trova la prima cache per trovare gli indizi per trovare la seconda cache, e così via. A volte queste cache seguono un tema, come «James Bond» o «Old town trivia».

Articoli rintracciabili

Un’altra variazione nel gameplay è il » rintracciabile . Gli oggetti tracciabili hanno un codice di tracciamento univoco usato per tracciare la posizione dell’oggetto mentre viaggia, e possono essere associati a una missione, come lo spostamento dell’insetto da una costa all’altra. Questo li rende un ottimo modo per creare un gioco all’interno di un gioco.

I trackable sono per lo più elementi di stile dog tag in metallo chiamati Travel Bugs . Possono essere attaccati ad un altro articolo. Gli insetti da viaggio sono destinati a spostarsi da un luogo all’altro entro i limiti della missione e non sono souvenir da conservare.

Se trovate un insetto da viaggio, dovreste registrarlo. Non pubblicare il numero di tracking come feedback aperto su una cache. Dovrebbe essere registrato segretamente nella sezione tracking box dell’app.

Se non si vuole accettare la missione, si dovrebbe comunque registrare la cimice da viaggio solo per far sapere alla persona che l’ha posizionata che la cimice da viaggio è ancora al suo posto.

Un altro elemento simile, simile, rintracciabile è il Geocoin. Le geocoin possono essere realizzate o acquistate. Alcuni giocatori lasciano le Geocoin non attivate affinché altri giocatori le trovino e le attivino. È possibile attivare la Geocoin tramite Geocaching.com. La maggior parte delle Geocoin saranno già attivate e associate ad una missione.

Quando si registra un trackable, è possibile specificare che lo si è scoperto e scrivere una nota al proprietario del trackable. Le azioni principali che si possono fare in una cache sono:

  • Recupera: rimuovere il rintracciabile dalla cache (di solito con l’intenzione di metterlo in un’altra cache)
  • Visita: Vedi la tracciabile ma non scegli di prenderla (per esempio, non puoi compiere la missione ad essa legata).
  • Drop: Si lascia la tracciabile in una nuova posizione di cache.

Babbani

Presi in prestito da Harry Potter, gli scippatori sono persone che non stanno giocando al gioco del geocaching. Potrebbero preoccuparsi del vostro comportamento sospetto intorno a una vecchia scatola di munizioni, o potrebbero accidentalmente trovare e distruggere una cache. Quando una cache scompare, si dice che sia stata «aggredita».

Le descrizioni dei cache vi diranno spesso le possibilità di incontrare gli scippatori, in altre parole, quanto sia popolare una zona. Una cache vicina, ad esempio, si trova sul lato di un caffè, il che la rende una zona di rapina pesante e significa che potrebbe essere necessario attendere che l’area si liberi per recuperare la cache e firmare il registro.

Souvenir

Oltre ai gingilli, ai Bug Tracker e alle Geocoin, potrete scoprire aree con souvenir. I souvenir non sono oggetti fisici. Sono invece oggetti virtuali che puoi associare al tuo profilo Geocaching.com.

Per avere un souvenir in elenco, è necessario registrarsi all’interno della zona souvenir, generalmente come aver trovato una cache, aver partecipato ad un evento, o aver scattato una foto (Found it, Attended, Webcam Photo Taken.) Ecco un elenco di tutti i souvenir. Molti paesi hanno il proprio souvenir, quindi se siete diretti all’estero, assicuratevi di fare geocaching mentre viaggiate.

Nascondere il proprio cache

Se volete estendere il gioco, lasciate la vostra cache in uno spazio pubblico (o privato con permesso). Potete lasciare una cache standard in un contenitore impermeabile con un diario di bordo, oppure potete provare le cache avanzate, come le cache misteriose o le cache di sfida. Tutto quello che dovete fare è registrare la vostra cache su Geocaching.com e rispettare le loro regole per i contenitori e il posizionamento.

Deja un comentario