Cos’è lo storage cloud?

Il cloud storage è la memorizzazione dei file nel cloud (online). Invece di conservare i file sul disco rigido locale, sul disco rigido esterno o sull’unità flash, è possibile salvarli online.

Ci sono molteplici ragioni per utilizzare i servizi di cloud storage. Forse i vostri dischi rigidi locali sono a corto di spazio su disco, nel qual caso potete utilizzare il cloud come memoria supplementare. Se volete essere in grado di trasmettere la vostra collezione musicale in streaming da qualsiasi luogo, accedere ai vostri file di lavoro a casa, condividere facilmente i video delle vacanze, ecc, potete caricare i vostri file online su un servizio di cloud storage. Un altro motivo per utilizzare il cloud storage è se si desidera mantenere i file importanti al sicuro dietro una password e la crittografia.

In breve, il cloud storage è utile non solo per il backup, ma anche per la sicurezza e la possibilità di condividere facilmente i file con gli altri o di accedervi da qualsiasi luogo: il vostro telefono, tablet o un altro computer.

Come funziona lo storage cloud

Quando si carica un file su Internet e quel file rimane lì per un periodo di tempo prolungato, viene considerato cloud storage. Il tipo più semplice di cloud storage è quello di caricare qualcosa su un server e avere la possibilità di recuperarlo di nuovo, se lo si desidera.

Un affidabile servizio di cloud storage protegge i file dietro la crittografia e richiede l’inserimento di una password per poter accedere ai file. Il più delle volte, l’account di cloud storage può essere protetto anche dietro l’autenticazione a due fattori, in modo che chiunque voglia accedere ai vostri file debba conoscere non solo la password ma anche un altro codice inviato al vostro telefono al momento della richiesta di accesso.

La maggior parte dei servizi di cloud storage consente di caricare tutti i tipi di file: video, immagini, documenti, musica o qualsiasi altra cosa. Tuttavia, alcuni si limitano ad accettare solo alcuni tipi di file, come solo immagini o musica. I servizi di cloud storage sono di solito abbastanza chiari su ciò che è permesso e ciò che non lo è.

Diversi servizi di cloud storage consentono di caricare i file sul proprio account online attraverso diversi metodi. Alcuni supportano solo l’upload in-browser, il che significa che devi accedere al sito web del servizio di cloud storage per caricare i tuoi dati, ma la maggior parte ha applicazioni desktop che rendono più facile il caricamento dei file con un semplice drag and drop nella cartella dedicata del servizio. La maggior parte supporta anche il caricamento di immagini e video dal telefono.

Meno comuni sono i servizi di cloud storage torrent che sono client torrent online che non solo ti permettono di scaricare i torrent dal tuo browser, ma anche di memorizzare i tuoi file nel tuo account online per lo streaming o il download in un secondo momento.

Una volta che i vostri file sono memorizzati online, a seconda di come funziona il servizio, le caratteristiche che otterrete potrebbero includere la possibilità di trasmettere video e musica in streaming, accedere ai file dal vostro dispositivo mobile, condividere facilmente i file con altri attraverso uno speciale link di condivisione, scaricare i file sul vostro computer, cancellarli per liberare spazio nel vostro account, criptarli in modo che nemmeno il servizio possa vederli, e altro ancora.

Cloud Storage vs. Cloud Backup

Lo storage e il backup nel cloud sono facilmente confusi. Entrambi funzionano in modo simile e hanno un risultato finale simile: i file vengono memorizzati online. Ma ci sono due ragioni completamente diverse per utilizzare questi servizi, e sapere come differiscono è importante per sapere quale scegliere per la propria situazione.

Il cloud storage è una procedura di backup selettiva in cui si sceglie quali file archiviare online e poi li si invia al proprio account online. Quando cancelli un file sul tuo computer di cui hai fatto il backup online, il file è ancora nel tuo account di cloud storage perché non è più legato al tuo computer; è solo un singolo file che hai caricato online.

Il backup cloud è quando si installa un programma sul computer e gli si dice di mantenere il backup di file specifici online. Andando un passo oltre il cloud storage, un servizio di backup caricherà anche le modifiche apportate al file in modo che la versione corrente sia sempre memorizzata online. In altre parole, se si elimina un file dal proprio computer, potrebbe anche essere eliminato dal proprio account di backup online, e se si modifica un file sul proprio computer, cambia anche la versione online.

Un servizio di backup è ottimo se si desidera mantenere sempre un numero enorme di file di backup online. Nel caso in cui il vostro computer smetta improvvisamente di funzionare, potete ripristinare tutti quei file su un nuovo computer o su un disco rigido diverso, e otterrete le stesse copie che avevate l’ultima volta che il programma di backup ha memorizzato quei file online.

Un servizio di cloud storage è meno pratico come soluzione di backup always-on e più utile come modo per eseguire il backup di file specifici a cui si desidera avere accesso da qualsiasi luogo o condividere con altri. Le versioni dei file nell’account di cloud storage sono le stesse delle versioni che avete caricato, indipendentemente dal fatto che le abbiate modificate sul vostro computer. Come il backup online, è comunque possibile scaricare di nuovo i file in caso di necessità, ad esempio se il computer si blocca.

Esempi di opzioni di memorizzazione cloud personale

Anche se ci sono molti fornitori di cloud storage, alcuni dei più noti sono elencati di seguito.

  • Amazon Drive offre 5 GB di cloud storage gratuito. Se si dispone di un account Amazon Prime, il piano gratuito include uno spazio di archiviazione fotografica illimitato e 5 GB per altri tipi di file. È possibile pagare di più se si ha bisogno di spazio aggiuntivo.
  • Google Drive è un cloud storage costruito per funzionare senza problemi con i prodotti Google. Si ottengono 15 GB di spazio di archiviazione online gratuito con Google Drive per conservare documenti, foto, musica e video. È possibile aggiornare a Google One per avere più spazio, ovunque da 100 GB a 30 TB.
  • Microsoft OneDrive è la versione di cloud storage di Microsoft. Gli utenti ricevono 5 GB di spazio libero per qualsiasi tipo di file e, come Google Drive, OneDrive funziona perfettamente con i prodotti Microsoft come Outlook Mail.
  • Apple iCloud è il servizio di cloud storage di Apple che è disponibile per qualsiasi utente Apple, sia esso un Mac, iPhone, iPad o iPod touch. È possibile ottenere 5 GB gratuitamente, ma è possibile acquistarne di più. Proprio come un servizio di backup online, iCloud può essere utilizzato per eseguire automaticamente il backup delle immagini del tuo telefono, delle email e altro ancora.
  • Dropbox offre ai suoi utenti 2 GB gratuiti e consente di accedere ai file dal web, dal desktop o dal dispositivo mobile. Dropbox Plus o Professional può essere acquistato per 1 TB o più di spazio di archiviazione online. Ci sono anche i piani Business di Dropbox.

Come scegliere il giusto fornitore di cloud storage

Numerosi fornitori di cloud storage là fuori vorrebbero la vostra azienda, quindi può creare confusione sapere quale scegliere. Considerate diversi fattori prima di scegliere qualsiasi servizio di backup online nel cloud.

  • Sicurezza : I tuoi dati devono essere criptati per mantenerli privati. Se sei preoccupato che il servizio stesso sia in grado di aprire i tuoi file e vedere tutti i tuoi dati di backup, vai con un servizio con «crittografia a conoscenza zero».
  • Prezzo : Il costo è determinato dalla quantità di spazio di cui si prevede di aver bisogno. Molti servizi offrono un periodo di prova o un deposito gratuito per permettervi di provare le loro caratteristiche.
  • Compatibilità : Se vuoi poter accedere ai tuoi dati cloud dal tuo telefono, assicurati di scegliere un fornitore di cloud storage che lo supporti. Allo stesso modo, scegli un servizio che possa accettare i tipi di file che vuoi archiviare online, come ad esempio un servizio di archiviazione musicale se vuoi archiviare la tua musica online.
  • Caratteristiche : Sapere quali sono le caratteristiche che il tuo servizio di cloud storage supporta è essenziale per scegliere quello giusto per te. Un confronto tra i migliori servizi di cloud storage gratuiti può aiutarti a decidere tra alcuni dei migliori. Oltre a questo, fai qualche ricerca sui siti web dell’azienda per vedere cosa offrono, ad esempio se supportano i file multimediali in streaming dal loro sito web o dall’applicazione mobile se è qualcosa che ti serve.
  • Facilità d’uso : Il caricamento e l’accesso ai file sul cloud deve essere chiaro e facile da capire. Se vuoi essere in grado di farlo dal tuo desktop, assicurati che sia semplice e che non ti lasci grattare la testa ogni volta che vuoi solo gettare alcuni file nel tuo account di cloud storage. Se non è facile da usare, cercate altrove.
  • Affidabilità : Se un servizio di cloud storage si spegne, potresti perdere tutti i tuoi dati. Scegliete un’azienda che vi aspettate dia ai suoi utenti un giusto avvertimento in caso di chiusura, o almeno vi offra un modo per trasferire i vostri dati altrove. I servizi di cloud storage che sono in funzione da molto tempo o che sono ben noti sono probabilmente più propensi ad aiutare se decidono di chiudere l’attività, ma dovreste leggere le clausole in piccolo per vedere le loro politiche effettive.
  • Larghezza di banda : Se sei un utente pesante, dovresti anche pensare alle limitazioni della larghezza di banda. Alcuni servizi di cloud storage mettono un limite alla quantità di dati che possono entrare e/o uscire dal tuo account su base giornaliera o mensile. Se hai intenzione di far scaricare a clienti, dipendenti, parenti o amici grandi video o molti altri file durante il mese, assicurati che il limite di larghezza di banda non sia proibitivo per te.

Deja un comentario