Defraggler v2.22.995

Defraggler è un software di deframmentazione gratuito di Piriform, i creatori di altri popolari strumenti di sistema freeware come CCleaner (pulitore di sistema/registri), Recuva (recupero dati) e Speccy (informazioni di sistema).

Defraggler è un software di deframmentazione unico nel suo genere perché può spostare selettivamente i file frammentati alla fine dell’unità se non vi si accede spesso, accelerando essenzialmente l’accesso ai file che si utilizzano .

Scarica Defraggler

Questa recensione è della versione 2.22.995 di Defraggler, rilasciata il 22 maggio 2018. Fatemi sapere se c’è una versione più recente che devo recensire.

Ulteriori informazioni su Defraggler

  • Defraggler può essere utilizzato nelle versioni a 32 e 64 bit di Windows 10, Windows 8, Windows 7, Windows Vista e Windows XP
  • Sono supportati anche Windows Server 2008 e 2003
  • Durante il riavvio, Defraggler può deframmentare i file che sono normalmente bloccati da Windows
  • Dopo l’analisi di un disco, Defraggler elenca ogni file frammentato trovato. Da lì, è possibile deframmentare selettivamente uno o tutti, aprire la cartella in cui il file può essere trovato, o spostare uno qualsiasi dei file frammentati alla fine del disco
  • Defraggler ha un’impostazione di frammentazione personalizzata che permette di escludere i punti di System Restore e il file di ibernazione da una deframmentazione
  • I deframmenti programmati possono essere impostati per funzionare solo se sono soddisfatte determinate condizioni
  • Più di un azionamento può essere deframmentato uno dopo l’altro, ma non può essere deframmentato contemporaneamente
  • Le regole Custom Quick Defrag possono essere configurate per eseguire una deframmentazione più veloce che salta certi file
  • Defraggler mostra anche informazioni sul disco, come la temperatura, le ore di accensione e il numero di serie

Pro e contro del defraggler

Ci sono un sacco di cose da apprezzare di Defraggler:

Pro:

  • Supporta la deframmentazione dello spazio libero
  • Spostare selettivamente qualsiasi file o cartella alla fine del drive
  • Si integra con Windows Shell per l’uso nel menu contestuale del tasto destro del mouse
  • Possibilità di deframmentare solo file o cartelle
  • Le deframmentazioni rapide possono essere eseguite
  • Escludere file, cartelle o tipi di file dall’inizio deframmentati
  • Può essere utilizzato come programma portatile senza installazione
  • Ricerca attraverso file frammentati
  • Può eseguire una deframmentazione quando il computer va in modalità inattiva
  • Supporta il controllo di un azionamento per verificare la presenza di errori
  • Possibilità di spegnimento automatico dopo la deframmentazione
  • Richiede di svuotare il Cestino prima di una deframmentazione
  • Deframmentare file o spazio libero su un programma

Contro:

  • Installerà Google Chrome di default (a meno che non si deselezioni questa opzione durante l’installazione)

Opzioni di deframmentazione avanzate

Defraggler ha alcune opzioni avanzate che vorrei spiegarvi un po’ di più, che possono essere facilmente perse se non le cercate.

Tempo di avvio Deframmentazione

Invece di solo deframmentare mentre Windows è in esecuzione, come si fa normalmente con un programma di deframmentazione, Defraggler può eseguire una deframmentazione mentre un computer si riavvia – chiamato Boot Time Defrag .

Quando Windows è in esecuzione, diversi file sono bloccati dal sistema operativo e quindi non possono essere spostati. Naturalmente questo è ciò che fa Defraggler – sposta i file per un migliore accesso quando ne avete bisogno.

Per poter eseguire una deframmentazione durante un riavvio, Defraggler è in grado di ottimizzare ancora più file di quanto potrebbe altrimenti. Il file della pagina di Windows (pagefile.sys), i file di log del visualizzatore di eventi (AppEvent.Evt/SecEvent.Evt/SysEvent.Evt), il file SAM e vari alveari del registro di sistema sono tutti deframmentati durante una deframmentazione del tempo di avvio con Defraggler.

Se si abilita una deframmentazione del tempo di avvio, i file di cui sopra verranno deframmentati automaticamente. Si fa , non ha la possibilità in Defraggler di scegliere quali di questi importanti componenti di Windows sono deframmentati, qualcosa che altri programmi di deframmentazione, come Smart Defrag per esempio, possono fare .

L’opzione di deframmentazione del tempo di avvio in Defraggler si trova nel menu Impostazioni , quindi Deframmentazione del tempo di avvio . È possibile eseguire questo tipo di defrag solo una volta (al prossimo riavvio) o ogni volta che il computer viene riavviato.

Dare priorità ai file

I dischi rigidi non hanno velocità uguali in tutto il disco. I file che si trovano all’inizio di un disco sono generalmente più veloci da aprire rispetto a quelli alla fine. Una buona pratica sarebbe quella di spostare i file inutilizzati, o meno utilizzati, alla fine del disco e lasciare i file comunemente accessibili all’inizio. Questo comporterebbe una maggiore velocità di accesso per i file che si devono aprire regolarmente .

Ci sono due diverse caratteristiche in Defraggler che utilizzano questa funzione.

La prima è l’opzione Sposta i file di grandi dimensioni alla fine del disco durante la deframmentazione dell’intero disco . Qui è dove Defraggler sposta automaticamente i file di grandi dimensioni, che probabilmente non si aprono regolarmente, alla fine del disco. Lo si può trovare in Impostazioni; Opzioni , sotto la scheda Defraggler .

Quando si abilita questa opzione, è possibile specificare la dimensione minima del file che Defraggler intende come «file di grandi dimensioni». Tutto ciò che è al di sopra di questa dimensione di file verrà spostato alla fine del disco.

Oltre alla limitazione della dimensione del file, si può anche scegliere l’opzione chiamata Sposta solo i tipi di file selezionati per garantire che Defraggler sposti solo i tipi di file specificati. Una buona scelta in questo caso sarebbero i file video e i file immagine del disco, che in realtà sono già preimpostati nelle opzioni per voi.

Inoltre, Defraggler consente di scegliere file e cartelle specifiche per spostarsi sempre alla fine dell’unità, indipendentemente dal tipo di file.

La seconda funzione di Defraggler che dà priorità ai file viene trovata dopo aver fatto un’analisi o una deframmentazione. Dopo l’uno o l’altro tipo di scansione, sotto la scheda Elenco dei file , Defraggler elenca ogni file trovato che contiene frammenti. Questo elenco è davvero completo, permettendo di ordinare i file in base al numero di frammenti, alla dimensione e alla data dell’ultima modifica.

Ordina per data modificata ed evidenzia ogni file frammentato che non è stato modificato da diversi mesi o addirittura anni. Cliccare con il tasto destro del mouse sui file evidenziati e scegliere l’opzione Sposta evidenziato alla fine dell’unità . Quando lo spostamento sarà completato, tutti i vecchi file che non sono stati utilizzati saranno spostati via, alla fine del disco rigido, e organizzati in modo tale da lasciare i file usati spesso all’inizio.

Condizioni di deframmentazione programmata

Defraggler supporta la deframmentazione secondo un programma, come ho detto prima. Tuttavia, ci sono delle impostazioni condizionali che si possono applicare a Defraggler per far funzionare una deframmentazione solo se le condizioni sono soddisfatte.

Quando si imposta una deframmentazione pianificata, nella sezione Advanced , c’è un’opzione chiamata Apply additional conditions . Selezionare questa opzione e poi cliccare su Definire… per visualizzare le condizioni consentite.

Il primo serve per avviare una deframmentazione solo se la frammentazione è a un certo livello o superiore. È possibile definire qualsiasi livello percentuale in modo che, ad esempio, quando viene lanciata una scansione pianificata, Defraggler analizzerà prima il computer per trovare il livello di frammentazione. Se il livello di frammentazione soddisfa i vostri criteri per questa impostazione, si avvia una deframmentazione. In caso contrario, non succederà nulla. Questa è un’ottima caratteristica, quindi non dovrete deframmentare più e più volte in un programma quando il vostro PC non ne ha nemmeno bisogno.

La seconda opzione, sotto Timeout , permette di decidere la durata di una deframmentazione. È possibile impostare un numero qualsiasi di ore e minuti per assicurarsi che la deframmentazione sia mantenuta al di sotto di tale durata.

In terzo luogo, e il mio preferito dei cinque, è per la deframmentazione a vuoto. Selezionare questa opzione e definire un numero di minuti. Questo permetterà di eseguire una deframmentazione solo se il computer entra in stato di inattività. Un’altra opzione che si trova qui può fermare una scansione se il vostro computer non è più in stato di inattività. Se selezionate entrambe le opzioni, Defraggler eseguirà una deframmentazione sul vostro computer solo se è inattivo, il che significa che non vi interromperà mai mentre state usando il vostro computer.

La condizione successiva è quella di assicurarsi che il Defraggler non funzioni se si è su un portatile ma non si è collegati a una fonte di alimentazione. Quindi se il computer è solo a batteria, Defraggler può essere configurato per non funzionare, il che certamente aiuta a garantire che non si esaurisca tutta l’energia della batteria del portatile durante una deframmentazione.

Infine, l’ultima condizione, sotto la sezione System , permette di scegliere un processo in esecuzione e di far funzionare Defraggler solo se quel particolare processo è attualmente lanciato. Per esempio, se il programma Notepad è aperto, Defraggler può funzionare, ma se è chiuso, Defraggler non funzionerà. Si può anche aggiungere più di un processo alla lista.

Il servizio Windows Task Scheduler deve essere attivo affinché Defraggler esegua i defraggativi su un programma, che include scansioni inattive.

I miei pensieri su Defraggler

Defraggler è semplicemente un fantastico strumento di deframmentazione. Troverete quasi tutte le caratteristiche, più altre, in Defraggler che trovate altrove in programmi di deframmentazione simili.

Mi piace molto che Defraggler sia un programma portatile. Tuttavia, vi consiglio di installare il programma completo per trarne tutti i vantaggi, come l’integrazione del menu contestuale per deframmentare rapidamente un file o una cartella in Esplora risorse di Windows.

Defraggler è davvero semplice da usare. Il layout è facile da afferrare e le impostazioni non creano alcuna confusione. Tuttavia, se avete domande, la pagina della Documentazione di Defraggler di Piriform è un ottimo posto per trovare le risposte su come usarlo.

Francamente, tutto ciò che fa Piriform è assolutamente meraviglioso e supera praticamente ogni lista, compresa la mia. Il fatto che siano tutti gratuiti è la ciliegina sulla torta.

Scarica Defraggler

Deja un comentario