Estensioni dei file di Excel e loro utilizzo

L’estensione di un file è il gruppo di lettere che appaiono dopo l’ultimo periodo in un nome di file. Le estensioni dei file sono lunghe da 2 a 4 caratteri e il formato . Impariamo a conoscere i diversi tipi di estensione dei file che Excel utilizza e vediamo come cambiare i file da un formato all’altro.

Le informazioni contenute in questo articolo si applicano a Excel 2019, Excel 2016, Excel 2013, Excel 2010, Excel 2007, Excel Online ed Excel per Mac.

XLS vs. XLSX

L’attuale estensione predefinita di un file Excel è XLSX. Prima di Excel 2007, l’estensione predefinita del file era XLS. La differenza principale tra i due è che XLSX è un formato di file aperto basato su XML e XLS è un formato proprietario Microsoft. Tuttavia, le versioni più recenti di Excel salvano e aprono i file XLS per motivi di compatibilità con le versioni precedenti del programma.

Determinare se un file contiene delle macro prima di aprirlo. Le macro possono contenere codice dannoso che può danneggiare i file e compromettere la sicurezza del computer. I file Excel contenenti macro VBA e XLM utilizzano l’estensione XLSM.

XML e HTML

XML è l’acronimo di linguaggio di markup estensibile. XML è correlato all’HTML (hypertext markup language), l’estensione utilizzata per le pagine web. I vantaggi di questo formato di file includono:

  • Dimensioni dei file più piccole per la conservazione e il trasferimento.
  • Migliore recupero delle informazioni dai file danneggiati.
  • Rilevazione più facile di file contenenti macro.

XLTX e XLTM

Se un file Excel ha un’estensione XLTX o XLTM, viene salvato come file modello. I file modello sono utilizzati come file di partenza per le nuove cartelle di lavoro. I template contengono impostazioni salvate come il numero predefinito di fogli per cartella di lavoro, la formattazione, le formule, la grafica e le barre degli strumenti personalizzate. La differenza tra le due estensioni è che il formato XLTM può memorizzare il codice VBA e XMLmacro.

Excel per Mac

I computer Macintosh non si basano sulle estensioni dei file per determinare quale programma utilizzare quando si apre un file. Tuttavia, per motivi di compatibilità con la versione Windows del programma, Excel per Mac utilizza l’estensione XLSX.

I file Excel creati in un sistema operativo possono essere aperti nell’altro. Un’eccezione a questo è Excel 2008 per il Mac, che non supporta le macro VBA. Di conseguenza, non può aprire file XLMX o XMLT creati da Windows o da versioni successive del Mac che supportano le macro VBA.

Cambiare i formati di file con Salva con nome

Per modificare un formato Excel (e la sua estensione), seguire questi passi:

  1. Aprire la cartella di lavoro che si desidera salvare in un formato di file diverso.

  2. Selezionare File .

    .

  3. Selezionare Salva con nome . Tranne che in Excel 2019, dove si seleziona Salvare una copia .

    .

  4. Nella finestra di dialogo, accettare il nome del file suggerito o digitare un nuovo nome per la cartella di lavoro.

  5. Nella lista Save as type o File Formatlist, scegliere il formato di file che si desidera utilizzare per salvare il file.

  6. Selezionare Save per salvare il file nel nuovo formato e tornare al foglio di lavoro corrente.

Se un file viene salvato in un formato che non supporta tutte le caratteristiche del formato corrente, come la formattazione o le formule, appare una casella di avviso. Si ha la possibilità di annullare e tornare alla finestra di dialogo Salva con nome.

Deja un comentario