Guida alla compatibilità del formato di file IPod

Se pensate di poter ascoltare sul vostro iPod solo la musica che acquistate da iTunes, vi state perdendo molte opportunità musicali. Anche se l’iPod funziona perfettamente con iTunes e il servizio di abbonamento Apple Music, l’iPod è in grado di riprodurre molti formati audio. Sia che decidiate di ascoltare musica in formato lossy o lossless influisce sulla qualità del suono. Influisce anche sulla quantità di spazio occupato dalla musica sull’iPod.

Formati audio supportati per iPod

I formati audio supportati per l’iPod e altri dispositivi iOS sono:

  • AAC (bitrate da 8 a 320Kbps)
  • HE-AAC (bitrate da 8 a 320Kbps)
  • AAC protetto (da iTunes Store)
  • ALAC (Apple Lossless)
  • MP3 (bitrate da 8 a 320Kbps)
  • MP3 VBR (Bitrato variabile)
  • Dolby Digital (AC-3)
  • Dolby Digital Plus (E-AC-3)
  • AA (formati sonori 2, 3, 4) / Audible Enhanced Audio / AAX / AAX+
  • WAV (Waveform Audio File Format)
  • AIFF (Audio Interchange File Format)

Informazioni sul formato file MP3

È probabile che tu abbia già un sacco di MP3. L’iPod supporta due tipi di formati MP3: MP3 (da 8 a 320Kbps) e MP3 VBR. Il formato MP3 VBR (per Variable Bit Rate ) è utilizzato sulla maggior parte degli MP3 perché offre una qualità del suono superiore. Entrambi i formati sono compressi per risparmiare spazio. Sebbene l’iTunes store non utilizzi il formato MP3, è possibile ottenere gli MP3 rippando i propri CD o scaricandoli dal Digital Music Store di Amazon, da eMusic o da una serie di altri servizi musicali online. La qualità del suono è accettabile per gli ascoltatori occasionali, ma gli audiofili potrebbero preferire uno dei formati senza perdite.

Il formato ACC non è limitato ad iTunes

ACC è un formato a perdita che di solito offre un suono di qualità superiore rispetto agli MP3, occupando circa la stessa quantità di spazio. Ogni canzone venduta sull’iTunes Store è in formato ACC, ma il formato non è esclusivo di Apple.

Codifica audio avanzata ad alta efficienza

HE-AAC è un sistema di compressione a perdita che viene talvolta chiamato AAC Plus. Viene utilizzato per applicazioni audio in streaming come la radio via Internet, dove sono necessarie basse velocità di trasmissione in bit.

Vai non compresso con il formato WAV

Il formato Waveform Audio è un formato di file non compresso utilizzato quando l’alta qualità del suono è importante, come quando si masterizzano CD. Poiché il formato non è compresso, i file WAV occupano più spazio rispetto alla musica in formato MP3 o ACC. Un tipico file WAV occupa circa 10 volte più spazio della stessa musica in formato MP3.

Gli audiofili amano il formato AIFF

Il formato di file di interscambio audio è anche un formato audio non compresso. Apple ha inventato l’AIFF, ma il formato non è proprietario. Come il WAV, l’AIFF occupa circa 10 volte lo spazio di un MP3, ma fornisce un audio di alta qualità ed è spesso preferito dagli audiofili.

Prova il formato Open Source Apple Lossless Format

Nonostante il suo nome, il formato Apple Lossless o ALAC è un software open-source che fa un ottimo lavoro per ridurre le dimensioni dei file mantenendo un’alta qualità. I file Apple Lossless sono circa la metà delle dimensioni dei file audio in formato MP3 o AAC.

Dolby Digital

Anche se non è così comune sull’iPod come altri formati, il Dolby Digital AC-3 e il suo successore Dolby Digital E-AC-3 supportano rispettivamente cinque e 15 canali completi. Progettato più per l’ambiente dei centri di intrattenimento domestico che per l’iPod, il formato musicale è comunque riproducibile sul dispositivo Apple.

Ascolta i tuoi libri preferiti con file in formato audio

Audible, l’azienda di telefonia vocale, ha sviluppato diversi formati audio proprietari di telefonia vocale – Audio udibile (AA 2, 3 e 4) e Audible Enhanced Audio (AAX e AAX+) – tutti supportati dall’iPod. AA 4 è un formato di file compresso, mentre Audible Enhanced Audio non è compresso.

Deja un comentario