I migliori fornitori di cloud computing

Il cloud computing è la parola d’ordine dal 2012! Memorizzazione dei dati, backup dei file, hosting di siti web – nominate qualsiasi scopo, e potete scommettere tutti i vostri soldi che il cloud computing sarà la soluzione migliore. È un dato di fatto che questa tecnologia era ancora considerata da molti come nascente, ma alcuni giocatori molto grandi avevano già scelto di dirigersi verso l’arena del cloud. Qui elenchiamo i migliori fornitori di cloud computing che sono già spuntati e che stanno andando da pilastri a post nell’ambiente del cloud.

Amazon

Amazon è stata senza dubbio non solo la migliore nel settore, ma anche uno dei pionieri nel campo delle nuvole. Dal giorno in cui ha iniziato ad offrire servizi cloud, ha visto una crescita costante e ha fornito prestazioni fantastiche. All’inizio, i suoi servizi cloud sono quasi crollati dopo un numero crescente di lamentele sul suo sistema di supporto al di sotto degli standard; ma questa è storia ormai storia. Amazon offre ora un servizio chiamato «white glove», che aiuta a indirizzare i clienti verso lo specialista più vicino possibile che può aiutarli a risolvere un problema tecnico.

Akamai

Questa società è stata fondata nel 1998 e ha la sua sede centrale a Cambridge, Massachusetts. Akamai offre servizi cloud per la fornitura di applicazioni e contenuti internet. Il mirroring dei contenuti dai server situati sul lato del cliente a quelli della propria rete. Con l’aiuto della topologia Internet avanzata, esegue il mirroring dei contenuti richiesti da un cliente da un server più vicino alla sua sede.

IBM

Lo Smart Business Test and Development Cloud dell’azienda è un successo senza precedenti. IBM, essendo uno dei leader IT nel mondo, può sicuramente migliorare le sue strategie di cloud nel tempo, ma anche in caso contrario sta raccogliendo abbastanza business dal mondo delle imprese. Il suo settore cloud da solo ha guadagnato oltre 30.000.000 di dollari l’anno scorso.

Enki Consulting

È uno dei fornitori di servizi di cloud computing meglio gestiti al mondo. È famoso per l’offerta di data center privati affidabili e veloci, basati su un modello di fatturazione unico nel suo genere. Il suo modo unico di gestire dati e contenuti lo ha aiutato ad offrire servizi più economici ai suoi clienti e a conquistare una buona percentuale di quote di mercato.

Spazio rack

E ‘stato uno dei giocatori più popolari dal momento in cui è iniziato il ronzio su cloud, ma è stato spostato dalla sua posizione autorevole da pochi altri grandi cannoni nel campionato. Dal punto di vista delle entrate, Rackspace è ancora una delle migliori aziende che vanta diversi clienti forti per mantenere le cose in movimento. Nel serio tentativo di portare le cose al livello successivo, l’azienda sta pianificando di lavorare anche sulla tecnologia di gestione del cloud e di capitalizzare sul successo della sua soluzione di cloud drive Rackspace.

Verizon

Questo provider di rete ha iniziato ad offrire servizi cloud dopo l’acquisizione di un’imminente società di cloud caller Terremark per 1,8 miliardi di dollari. Dopo questa impresa è diventato il fornitore di rete numero uno che offre anche servizi cloud, lasciando dietro di sè servizi del calibro di Qwest e AT&T.

Google

La maggior parte delle aziende che operano nel settore dei giochi e della telefonia mobile contano sui servizi cloud di Google; non c’è da stupirsi che oggi sia il fornitore di cloud in più rapida crescita. Tuttavia, Google ha fatto un ingresso molto tardivo nei mercati del cloud storage lanciando il nuovo Google Drive nel primo trimestre del 2012. Anche il gigante dei motori di ricerca ha in programma di avventurarsi molto presto nel supporto alle imprese. Questo è diventato estremamente evidente dopo l’annuncio del Google Compute Engine per competere con Amazon AWS.

Linode

Linode è sicuramente unico in quanto offre servizi cloud specialmente per gli utenti Linux, ma offre i servizi solo ad un prezzo fisso, a differenza di altri dove si paga per quello che si usa.

Microsoft

Non stupitevi di vedere Microsoft al n. 9; l’azienda ha registrato una brusca caduta nell’ultimo anno, che inizialmente si è presentata con i suoi servizi Azure cloud che si vantavano anche di aver acquisito molte aziende. Questa strategia, tuttavia, non è andata a favore dell’azienda; aspettiamo di vedere se Microsoft riuscirà a riprendersi.

Forza vendite

SalesForce è stato sicuramente un giocatore chiave nel mondo delle nuvole, anche se non ha eguagliato alcuni degli altri grandi nomi qui elencati, soprattutto in termini di ricavi. È stata la prima ad offrire un servizio cloud chiamato Heroku, destinato alle applicazioni nostrane, ma non è riuscita a diventare la pioniera del settore; tuttavia, l’azienda continua ad essere annoverata tra i primi leader del cloud computing nei mercati attuali.

Deja un comentario