Introduzione ai componenti audio

I componenti di un sistema audio stereo possono confondere chi ha appena iniziato a mettere insieme un sistema. Quali sono le differenze tra ricevitori e amplificatori? Perché si dovrebbe scegliere di avere un sistema di componenti separati, e cosa fa ognuno di essi? Ecco un’introduzione ai componenti dei sistemi audio per capire meglio il ruolo che ciascuno di essi svolge nella vostra esperienza di ascolto.

Ricevitori

Un ricevitore è una combinazione di tre componenti: un amplificatore, un centro di controllo e un sintonizzatore AM/FM. Un ricevitore è il centro del sistema, dove tutti i componenti audio e video e i diffusori saranno collegati e controllati. Un ricevitore amplifica il suono, riceve le stazioni AM/FM, seleziona una sorgente per l’ascolto e/o la visione (CD, DVD, Tape, ecc.) e regola la qualità dei toni e le altre preferenze di ascolto. Ci sono molti ricevitori tra cui scegliere, compresi i ricevitori stereo e multicanale home theater. La vostra decisione dovrebbe essere basata sul modo in cui utilizzerete il ricevitore. Ad esempio, se vi piace ascoltare la musica più che guardare film, probabilmente non vorrete un ricevitore multicanale. Un ricevitore stereo, un lettore CD o DVD e due altoparlanti sarebbero la scelta migliore.

Amplificatori integrati

Un amplificatore integrato è come un ricevitore senza il sintonizzatore AM/FM. Un amplificatore integrato di base combina un amplificatore a due canali o multicanale con un preamplificatore (noto anche come amplificatore di controllo) per la selezione dei componenti audio e dei controlli di tono di funzionamento. Gli amplificatori integrati sono spesso accompagnati da un sintonizzatore AM/FM separato.

Componenti separati: Pre-amplificatori e amplificatori di potenza

Molti appassionati di audio serio e ascoltatori molto esigenti preferiscono componenti separati perché forniscono le migliori prestazioni audio e ogni componente è ottimizzato per la sua funzione specifica. Inoltre, essendo componenti separati, ci sono meno possibilità di interferenze tra il preamplificatore e gli stadi di corrente più alti di un amplificatore di potenza.

Anche l’assistenza o la riparazione può essere importante, se necessario. Se una parte di un ricevitore a/v necessita di riparazione, l’intero componente deve essere portato in un centro di assistenza, il che non è vero per le parti separate. È anche più facile aggiornare i componenti separati. Se vi piace il preamplificatore/processore, ma volete più potenza di amplificazione potete acquistare un amplificatore migliore senza sostituire il preamplificatore.

Pre-amplificatori o amplificatori di controllo

Un preamplificatore è anche conosciuto come amplificatore di controllo perché è dove tutti i componenti sono collegati e controllati. Un preamplificatore fornisce una piccola quantità di amplificazione, sufficiente solo per inviare il segnale all’amplificatore di potenza, che amplifica il segnale abbastanza per alimentare gli altoparlanti. I ricevitori sono eccellenti, ma se volete le migliori prestazioni senza compromessi, considerate componenti separati.

Amplificatori di potenza

Un amplificatore di potenza fornisce la corrente elettrica per pilotare gli altoparlanti ed essi sono disponibili in configurazioni a due canali o in diverse configurazioni multicanale. Gli amplificatori di potenza sono l’ultimo componente della catena audio prima degli altoparlanti e devono essere abbinati alle capacità degli altoparlanti. In generale, la potenza in uscita dell’amplificatore dovrebbe essere strettamente abbinata alle capacità di gestione della potenza degli altoparlanti.

Deja un comentario