L’aggiornamento a sorpresa rende i televisori OLED LG ancora migliori

Dopo anni di pubblicità e speranza, sono arrivati i televisori OLED UHD 4K UHD di LG. Inizialmente, però, l’entusiasmo dei fan dell’AV per il tanto atteso arrivo di questi rivoluzionari schermi OLED è stato leggermente smorzato dalla loro apparente incapacità di riprodurre il nuovo formato di immagini HDR.

Poi, in un annuncio shock che contraddiceva tutto quello che l’azienda aveva detto prima, LG ha rivelato che la sua attuale generazione di televisori OLED 4K è in grado di suonare HDR dopo tutto. Alla fine.

Ecco la dichiarazione completa della LG:

La tecnologia OLED TV è perfettamente adatta a visualizzare contenuti HDR in base alla sua capacità di fornire livelli di nero perfetti e contrasto infinito. Una volta finalizzate le specifiche tecniche per l’HDR, LG prevede di fornire un aggiornamento del firmware per la serie LG EG9600, che supporterà i contenuti HDR. Questo aggiornamento di rete permetterà ai consumatori di godere dei contenuti HDR trasmessi in streaming attraverso le applicazioni partner Smart TV di LG o consegnati tramite altri dispositivi attraverso l’interfaccia IP della TV.

Lettura tra le righe

Questo sviluppo inaspettato è stata una grande notizia per i fan dell’OLED. Ma se si legge tra le righe della dichiarazione, solleva alcune domande. In primo luogo, sembra strano che l’aggiornamento del firmware includa solo la serie TV EG9600. LG ha confermato che i proprietari dei televisori OLED HD EC9300 e, cosa ancora più sorprendente, i televisori OLED LG EC9700 4K non beneficeranno dell’aggiornamento HDR.

Inoltre, il linguaggio specifico dell’ultima riga della dichiarazione solleva seri dubbi sul fatto che gli EG9600 aggiornati possano riprodurre HDR da dischi Blu-ray UHD adatti. La dichiarazione parla solo della compatibilità HDR tramite applicazioni di streaming integrate nella TV e nei dispositivi esterni attraverso un’interfaccia IP. Non fa menzione del fatto che gli ingressi HDMI del televisore siano in grado di gestire l’HDR, il che escluderebbe i Blu-ray UHD dal partito HDR dell’EG9600.

La cosa più strana di questa situazione è che altri produttori hanno dichiarato di ritenere che sia un lavoro facile aggiornare le attuali prese HDMI 2.0 agli standard HDMI 2.0a che potrebbero essere necessari per il Blu-ray HDR UHD.

Perché aspettare?

Con alcuni televisori LCD che supportano l’HDR, come il Samsung UN65JS9500, è un po’ strano che LG abbia dichiarato che aspetterà fino al completamento di tutti gli standard industriali HDR prima di lanciare l’aggiornamento del firmware EG9600. Forse è meglio aspettare ed essere sicuri che l’aggiornamento del firmware quando esce, almeno le cose si mettono a posto.

C’è un’altra preoccupazione riguardo all’aggiornamento dell’EG9600 HDR, anche se – se questa generazione di TV OLED LG è in grado di fornire una luminosità sufficiente per rendere giustizia al formato ad alta gamma dinamica. L’approccio Dolby’s (dichiaratamente irrealistico) alla riproduzione HDR, ad esempio, è costruito intorno a uno schermo in grado di pompare un’enorme luminosità di 4000 lumen, mentre Samsung ha completamente riprogettato i suoi TV LCD per HDR per consentire loro di fornire un picco di luminosità di 1000 lumen.

Gli EG9600 non raggiungono nemmeno la metà dei livelli di luminosità del Samsung. D’altra parte, la tecnologia OLED dei televisori EG9600 dovrebbe contribuire a fornire una prestazione di contrasto senza pari, quindi forse questo fornirà una compensazione HDR sufficiente per la mancanza di luminosità.

Deja un comentario