Lampone Pi 3 casi che potresti esserti perso

Ci devono essere centinaia di opzioni di casi per il Raspberry Pi, soprattutto perché abbiamo visto alcuni modelli di Pi di forma diversa nel corso degli anni.

Se avete acquistato di recente un Raspberry Pi 3, uno dei vostri primi compiti è quello di ottenere una certa protezione per quella vulnerabile lavagna verde. Un Pi Pi esposto è suscettibile ai danni causati da elettricità statica, polvere e colpi, urti e fuoriuscite.

Ecco un elenco di alcuni dei casi meno conosciuti sul mercato per aiutarvi a trovare qualcosa di un po’ più unico rispetto alle opzioni standard in plastica.

01 di 07

Acciaio inossidabile KKSB

Il caso KKSB Raspberry Pi.

Taglio laser. Acciaio. Nero. Cosa si può volere di più in una valigia?

Le valigie KKSB sono progettate in Svezia (lo stesso posto che fa i mobili IKEA) e sono realizzate in acciaio tagliato al laser e poi verniciato a polvere per una bella finitura pulita.

Tutte le porte sono accessibili, c’è un’uscita lenta per i cavi del modulo GPIO e del modulo della fotocamera, e c’è anche un taglio per la nuova antenna WiFi Pi 3 per evitare che il contenitore metallico causi una perdita di segnale.

Un design intelligente, robusto e solido per il vostro Raspberry Pi.

02 di 07

Anidees Unibody

Il caso Anidees Unibody.

Se avete un televisore in vetro, quale modo migliore di complimentarsi con questo caso di Raspberry Pi con tappo in vetro?

Anidees offre questa custodia in alluminio fresato in argento o nero, rispettivamente con un pannello di vetro trasparente o fumé resistente ai raggi UV. È forse una delle uniche custodie in vetro Raspberry Pi disponibili!

Viene fornito con piedini per l’assorbimento del rumore, è dotato di ritagli per tutte le porte e viene fornito con un cavo USB che include uno switch.

Un’opzione di custodia elegante per il vostro salotto – ideale per l’allestimento di media center.

03 di 07

La virtù della zebra

Il caso della virtù Zebra.

Un mix di plastica stratificata e legno distingue questo caso dagli altri, per non parlare della ferramenta in dotazione. L’intricato dettaglio inciso al laser e i ritagli rendono questo caso difficile da ignorare.

Un ventilatore a 5 volt invia un flusso d’aria costante contro il vostro Raspberry Pi, potenziato dai dissipatori che vengono forniti con la custodia.

Tutte le porte sono accessibili e la custodia include un passaggio per i cavi GPIO e per le telecamere.

04 di 07

Short Crust Plus

Il caso Short Crust Plus.

Lo Short Crust Plus è una sottile ed elegante custodia in plastica Raspberry Pi, che continua la linea dello Short Crust originale.

Il semplice esterno nasconde pratiche caratteristiche come la scheda SD completamente coperta, il coperchio superiore fumé e le pareti laterali estensibili.

La custodia consente l’accesso a tutte le porte e non richiede strumenti per il montaggio.

05 di 07

Multicomp Pi-BLOX

Il caso Pi-BLOX.

Il case Pi-BLOX è per lo più una semplice casa di plastica per il vostro Raspberry Pi, ma ha 2 caratteristiche chiave che lo rendono totalmente unico.

La parte superiore è coperta da borchie compatibili LEGO, il che significa che è possibile incorporare i vostri disegni LEGO con il GPIO del Raspberry Pi – LED, sensori e altro ancora.

C’è anche spazio per montare un Modulo Fotocamera, permettendo una creatività ancora maggiore con la custodia. Perfetto per i bambini!

06 di 07

ModMyPi Head Case

Il caso ModMyPi Head.

Se volete qualcosa di totalmente diverso, ModMyPi realizza una gamma di questi head case per il vostro Raspberry Pi.

Oltre ad essere un grande frontalino, la custodia della testina è dotata di un circuito stampato autoassemblato e di due LED da 10 mm per illuminare l’interno della testina.

I filtri colorati inclusi permettono di cambiare il colore del bagliore interno.

07 di 07

Custodia per ossa di cane Geauxrobot

Il caso di Geauxrobot Dog Bone.

Se siete abbastanza fortunati da avere più di un Raspberry Pi, potreste volerli impilare. Questo potrebbe essere per ragioni come il clustering o l’esecuzione come server.

Il caso di Geauxrobot Dog Bone permette di fare esattamente questo. Utilizzando semplici strati e distanziatori, è possibile impilare tutti i Raspberry Pis che si desidera.

Il design lascia un po’ a desiderare in termini di protezione, ma è un’ottima opzione per l’involucro a più Pi.

Deja un comentario