L’utilità disco può creare un installatore di Yosemite OS X Bootable OS X

OS X Yosemite è un download gratuito che arriva sul vostro Mac dal Mac App Store sotto forma di un programma di installazione che si avvia automaticamente. Se segui le istruzioni sullo schermo, ti ritroverai con un’installazione di aggiornamento di OS X Yosemite sul tuo disco di avvio. Il processo è rapido, facile e ha un piccolo difetto.

Cosa fare se si desidera eseguire un’installazione pulita, cancellando completamente il drive di avvio? O forse volete avere il programma di installazione su un drive USB avviabile, in modo da non dover continuare a scaricarlo ogni volta che volete aggiornare uno dei vostri Mac?

La risposta è che non si può, almeno non se si seguono le istruzioni sullo schermo. Il problema è che il programma di installazione viene cancellato come parte del processo di aggiornamento. Ciò significa che non è possibile aggiornare un altro Mac senza scaricare di nuovo il programma di installazione. Significa anche che non si dispone di un metodo semplice per eseguire un’installazione pulita perché non si dispone di una copia avviabile del programma di installazione.

Per correggere questo difetto di base, basta uscire dal programma di installazione quando si avvia automaticamente al termine del download, e poi usare uno dei due metodi per creare una chiavetta USB avviabile che contiene il programma di installazione di OS X Yosemite.

01 di 04

Utilizzare l’utilità disco per creare un installatore di Yosemite OS X Bootable OS X

Ci sono due metodi per creare il programma di installazione avviabile. Sebbene si preferisca utilizzare una chiavetta USB come destinazione del programma di installazione, è possibile utilizzare uno dei due metodi per creare una versione avviabile del programma di installazione di OS X Yosemite su qualsiasi supporto avviabile, inclusi dischi rigidi, SSD e chiavette USB.

Il primo metodo che abbiamo trattato fa uso di un comando terminale nascosto che può eseguire tutti i lavori pesanti per voi, e produrre una copia avviabile dell’installatore usando un solo comando.

Esiste anche un metodo manuale per eseguire lo stesso processo, utilizzando il Finder e l’utilità disco. Questo articolo vi guiderà attraverso i passi per creare manualmente una copia avviabile del programma di installazione di OS X Yosemite.

Cosa ti serve

  1. Installatore di OS X Yosemite. Dovreste aver già scaricato il programma di installazione dal Mac App Store. Troverete il download nella cartella /Applicazioni , con il nome del file Install OS X Yosemite .
  2. Una chiavetta USB o un altro dispositivo avviabile adatto. Come già detto, è possibile utilizzare un disco rigido o un SSD per il dispositivo avviabile, anche se queste istruzioni faranno riferimento a una chiavetta USB.
  3. Un Mac che soddisfi i requisiti minimi per OS X Yosemite.

Se avete già installato OS X Yosemite sul vostro Mac, potreste comunque voler creare una copia avviabile del programma di installazione come strumento di risoluzione dei problemi o per facilitare ulteriori installazioni di Yosemite. Per procedere, è necessario scaricare nuovamente il programma di installazione dello Yosemite dal Mac App Store.

Tutto pronto? Cominciamo.

02 di 04

Come montare l’immagine dell’installatore di OS X Yosemite in modo da poterne fare delle copie

Il processo per la creazione di una copia avviabile del programma di installazione di OS X Yosemite segue questi passi fondamentali, che descriveremo più dettagliatamente qui di seguito:

  1. Montare il programma di installazione sul desktop.
  2. Utilizzare l’utilità disco per creare un clone dell’installatore.
  3. Modificare il clone per consentirgli di avviarsi con successo.

Montare l’immagine dell’installatore di OS X Yosemite

All’interno dell’installazione, il file Beta di OS X Yosemite Beta che avete scaricato è un’immagine disco che contiene tutti i file necessari per creare il vostro programma di installazione avviabile. Il primo passo è quello di accedere a questo file immagine.

  1. Aprire una finestra Finder e navigare su /Applicazioni .
  2. .

  3. Individuare il file denominato Installare OS X Yosemite .
  4. Cliccare con il tasto destro del mouse sul file OS X Yosemite e selezionare Show Package Contents dal menu a comparsa.
  5. Aprire la cartella Contenuti .
  6. Aprire la cartella Shared Support .
  7. Qui troverete l’immagine del disco che contiene i file necessari per creare un programma di installazione avviabile. Fare doppio clic sul file InstallESD.dmg .
  8. In questo modo si monta l’immagine InstallESD sul desktop del Mac e si apre una finestra del Finder che visualizza il contenuto del file montato.
  9. Si può notare che l’immagine montata sembra contenere solo una singola cartella, denominata Packages . In realtà, c’è un intero sistema avviabile sul file immagine che è nascosto. Dobbiamo usare Terminale per rendere visibili i file di sistema.
  10. Quando l’avrete fatto, potremo continuare.
  11. Ora che i file sono visibili, si può vedere che l’immagine di OS X Install ESD contiene tre file aggiuntivi: .DS_Store, BaseSystem.chunklist e BaseSystem.dmg. Useremo questa finestra del Finder nei passi successivi, quindi lasciamo aperta questa finestra .

Con tutti i file che ci servono ora visibili, possiamo passare all’utilizzo di Disk Utility per creare un clone dell’immagine di OS X Install ESD che abbiamo montato sul desktop.

03 di 04

Utilizzare la funzione di ripristino dell’utilità disco per clonare l’immagine ESD di OS X Install ESD

Il passo successivo nella creazione di una copia avviabile del programma di installazione di OS X Yosemite è quello di utilizzare le funzionalità di Restore dell’utilità disco per creare un clone dell’immagine ESD di OS X Install ESD che avete montato sul vostro desktop.

  1. Avviare Utilità disco , situato a /Applicazioni/Utilità .
  2. Assicuratevi che la chiavetta USB di destinazione sia collegata al vostro Mac.
  3. Selezionare la voce BaseSystem.dmg elencata nel riquadro di sinistra della finestra Utilità disco. Può essere elencato vicino alla parte inferiore, dopo le unità interne ed esterne del Mac. Se l’elemento BaseSystem.dmg non è presente nella barra laterale dell’Utility Disco, è possibile trascinarlo dalla finestra Finder che è apparsa quando è stato montato il file InstallESD.dmg. Una volta che il file è presente nella barra laterale dell’Utility Disco, assicurarsi di selezionare BaseSystem.dmg , non InstallESD.dmg, che sarà anch’esso nella lista.
  4. Fare clic sulla scheda Ripristina .
  5. Nella scheda Restore, si dovrebbe vedere BaseSystem.dmg elencato nel campo Source. In caso contrario, trascinare la voce BaseSystem.dmg dal riquadro di sinistra al campo Source.
  6. Trascinare la chiavetta USB dal riquadro di sinistra al campo Destinazione .

      .

    1. Il passo successivo cancellerà completamente il contenuto della chiavetta USB (o qualsiasi altro dispositivo avviabile che avete trascinato nel campo Destinazione).
  7. Fare clic sul pulsante Ripristina .
  8. Vi verrà chiesto se siete sicuri di voler cancellare la chiavetta USB e sostituirne il contenuto con BaseSystem.dmg. Fare clic sul pulsante Cancella .
  9. Se richiesto, fornire la password amministrativa e cliccare su OK .
  10. Il processo di ripristino richiederà un po’ di tempo. Una volta completato, l’unità Flash verrà montata sul desktop e si aprirà in una finestra del Finder denominata OS X Base System. Tenete aperta questa finestra del Finder, perché ne faremo uso nei passi successivi.

Abbiamo finito con Disk Utility, quindi potete abbandonare questa app. Tutto quello che resta da fare è modificare il sistema base di OS X (la chiavetta) per far funzionare correttamente l’installatore di OS X Yosemite da un dispositivo avviabile.

04 di 04

Modificare il sistema base OS X sulla chiavetta USB

Finora abbiamo trovato il file immagine nascosto all’interno del programma di installazione di Yosemite. Abbiamo creato un clone del file immagine nascosto, e ora siamo pronti a copiare un paio di file che faranno funzionare correttamente la versione avviabile del programma di installazione di OS X Yosemite.

Lavoreremo nel Finder, con le due finestre che vi abbiamo chiesto di tenere aperte durante le fasi precedenti. Può diventare un po’ confuso, quindi leggete prima i passi successivi, per essere sicuri di aver capito il processo.

Modificare il sistema base OS X sulla vostra unità flash

  1. Nella finestra Finder denominata OS X Base System :
  2. Aprire la cartella di sistema .
  3. .

  4. Aprire la cartella di installazione .
  5. All’interno di questa cartella, troverete un alias chiamato Packages. Eliminare l’alias Packages trascinandolo nel cestino, oppure cliccando con il tasto destro del mouse sull’alias e selezionando Spostare nel cestino dal menu a comparsa.
  6. Lasciare aperta la finestra di installazione , perché la useremo qui sotto.
  7. Aprire la finestra Finder denominata OS X Install ESD (Se non avete lasciato aperta questa finestra dai passi precedenti, seguite le istruzioni del passo 2 per riportare la finestra).
  8. Dalla finestra OS X Install ESD, trascinare la cartella Packages nella finestra Installation che avete lasciato aperta sopra.
  9. Dalla finestra OS X Install ESD, trascinare i file BaseSystem.chunklist e BaseSystem.dmg nella finestra OS X Base System (il livello principale della chiavetta USB) per copiarli sulla chiavetta.
  10. Una volta completata la copia, è possibile chiudere tutte le finestre del Finder.

C’è un ultimo passo. Prima abbiamo reso visibili file e cartelle invisibili. È il momento di riportare quegli oggetti allo stato originale invisibile.

La vostra chiavetta USB è ora pronta per essere utilizzata come installatore di OS X Yosemite avviabile.

È possibile eseguire l’avvio dal programma di installazione di Yosemite appena realizzato inserendo la chiavetta USB nel Mac, e poi avviare il Mac tenendo premuto il tasto di opzione. Questo presenterà il gestore di avvio Apple, che vi permetterà di selezionare il dispositivo da cui desiderate avviare.

Deja un comentario