MiniDV contro Digital8

Anche se la maggior parte delle persone usa uno smartphone o una fotocamera digitale per registrare video, ci sono in circolazione molti nastri per le videocamere tradizionali. Due dei più antichi formati di videocamere digitali sono MiniDV e Digital8. Abbiamo compilato un confronto tra queste due tecnologie per coloro che hanno ancora vecchie videocassette in circolazione.

MiniDV

  • Utilizza il nastro MiniDV (6mm) come supporto di registrazione.

  • Registrare fino a 90 minuti su nastro in modalità LP.

  • Capacità di risoluzione video a 500 linee.

  • Risoluzione delle immagini fisse 640×480.

Digitale8

  • Utilizza nastro HI8, 8mm o Digital8 come supporto di registrazione.

  • Registrare un’ora su ogni nastro.

  • Capacità di risoluzione video a 500 linee.

  • Risoluzione delle immagini fisse 640×480.

Alla fine degli anni ’90, il primo formato di videocamera digitale è arrivato sulla scena consumer sotto forma di MiniDV. Produttori come JVC, Sony, Panasonic, Sharp e Canon hanno portato sul mercato modelli insieme ad altri formati esistenti disponibili all’epoca, come VHS, VHS-C, 8mm e Hi8.

Nel 1999, Sony ha introdotto sul mercato un altro formato di camcorder digitale: Digital8 (D8). I formati MiniDV e Digital8 condividono alcune qualità comuni. Ad esempio, entrambi utilizzano gli stessi standard di compressione e decompressione e la registrazione audio PCM. Entrambi i formati sono anche compatibili con i software di editing video da tavolo.

Pro e contro della MiniDV

Vantaggi

  • Più piccole delle videocamere Digital8.

  • Prodotto da molte aziende rispettabili.

  • Maggiore flessibilità per la duplicazione video.

Svantaggi

  • Non compatibile con i vecchi formati di videocamera.

  • Diversi modelli offrono caratteristiche diverse.

MiniDV è stata supportata dai principali produttori, tra cui Canon, JVC, Panasonic, Sharp e Sony. Di conseguenza, c’è un’abbondanza di modelli MiniDV, dalle piccole unità non molto più grandi di un pacchetto di sigarette ai grandi tipi di 3CCD semi-professionali usati nella produzione di film indipendenti. Le versioni pro di MiniDV, denominate DVcam e DVCpro, erano standard utilizzati per applicazioni video commerciali e broadcast in tutto il mondo.

Digital8 Pro e contro

Vantaggi

  • Stesso design del corpo macchina delle videocamere HI8 e 8mm.

  • Capacità di ingresso/uscita di video digitale e analogico.

  • Compatibilità all’indietro con i vecchi formati.

Svantaggi

  • Prodotto da una sola azienda.

  • Meno varianti disponibili.

Se possedevate una videocamera Hi8 o 8mm, l’aggiornamento a Digital8 era un aggiornamento logico, poiché le videocamere Digital8 riproducono nastri analogici da 8mm e Hi8. Le videocamere Digital8 offrono la capacità di ingresso/uscita video analogico, che consente all’operatore di effettuare una copia video digitale da qualsiasi sorgente video analogica che abbia un’uscita RCA o S-video. Sebbene anche alcune videocamere MiniDV abbiano questa capacità, la funzione non era disponibile per i modelli entry-level.

Il MiniDV era uno standard del settore che aveva già un track record al momento dell’introduzione del Digital8 da parte di Sony. Di conseguenza, essendo Sony l’unico sostenitore del Digital8, il formato è caduto in disuso, soprattutto perché il costo dei camcorder MiniDV è diminuito.

Riproduzione e conversione di nastri MiniDV e D8

Non è possibile riprodurre nastri MiniDV o Digital8 in un normale videoregistratore, nemmeno con un adattatore VHS, né è possibile riprodurre video registrati Digital8 su una videocamera analogica 8mm o Hi8. Per riprodurre questi nastri, è necessaria una videocamera MiniDV o Digital8 funzionante, oppure è necessario un videoregistratore speciale.

Se la vostra videocamera MiniDV o Digital8 non funziona più, potreste trovare alcuni modelli usati su siti come Amazon o eBay. Se la vostra videocamera MiniDV o Digital8 funziona, usatela per trasferire le registrazioni su DVD utilizzando un registratore DVD o un PC, purché il PC o il portatile abbia un connettore IEEE 1394 (Firewire/i-Link). Se non è possibile, utilizzare un convertitore video analogico-USB o un servizio di duplicazione video professionale.

Deja un comentario