Posso passare a OS X Snow Leopard (OS X 10.6)?

OS X Snow Leopard è stata considerata l’ultima versione del sistema operativo che è stato progettato prevalentemente senza grandi influenze da dispositivi iOS, come l’iPad e l’iPhone. Di conseguenza, rimane una versione altamente desiderabile di OS X, ed è ancora disponibile presso Apple come acquisto diretto sul sito web di Apple. (L’ultima versione è ufficialmente la 10.14.3, Mojave, ed è stata rilasciata nel gennaio 2019)

La ragione per cui Apple vende ancora OS X Snow Leopard è che è la prima versione di OS X che include il supporto per il Mac App Store. Una volta installato il sistema operativo, è possibile utilizzare il Mac App Store per aggiornare a una qualsiasi delle versioni successive di OS X, oltre ad acquistare e installare molte applicazioni per OS X.

Prendiamo la questione dell’upgrade o del downgrade come due richieste separate. Inizieremo con l’aggiornamento a Snow Leopard da un Mac con una versione precedente di OS X.

Affronteremo la questione del downgrade un po’ più tardi in questa guida.

Posso fare l’upgrade?

La risposta rapida e sporca è: se il Mac utilizza un processore Intel, è possibile eseguire l’aggiornamento a OS X 10.6 (Snow Leopard). Tuttavia, c’è molto di più che dovreste sapere prima di prendere una decisione definitiva.

Quale Mac avete e quale processore utilizzate?

Prima di poter decidere se passare a Snow Leopard, è necessario conoscere il Mac e il processore di cui si dispone. Per scoprirlo, potete usare il System Profiler di Apple.

  1. Dal menu Apple, selezionare About This Mac.

  2. Fare clic sul pulsante More Info… o sul pulsante System Report, a seconda della versione di OS X che si sta utilizzando.

  3. Nella finestra System Profiler che si apre (il nome della finestra vera e propria sarà il nome del vostro computer), assicuratevi che la categoria Hardware sia selezionata dall’elenco Contenuto a sinistra. Deve essere selezionata solo la parola Hardware; non deve essere selezionata nessuna delle sottocategorie Hardware.

    Prendere nota di quanto segue:

    • Nome del modello
    • Nome del processore
    • Numero di processori
    • Numero totale di core
    • Memoria
  4. Fare clic sulla sottocategoria Graphics/Displays, situata sotto la categoria Hardware.

    Prendere nota di quanto segue:

    • Modello a chipset
    • VRAM (Totale)
  5. Queste sono le informazioni sull’hardware di cui avete bisogno.

Requisiti minimi

Iniziamo a determinare se il vostro Mac soddisfa i requisiti minimi di configurazione per OS X 10.6 (Snow Leopard).

  • Snow Leopard funzionerà solo su Mac che hanno processori Intel. Se il nome del processore include le parole PowerPC, il Mac non è in grado di eseguire Snow Leopard. Per eseguire Snow Leopard, il nome del processore deve includere la parola Intel.
  • È necessario anche almeno 1 GB di memoria, ma dato che i Mac Intel vengono forniti con almeno 1 GB di memoria, se avete un Mac Intel, non dovete preoccuparvi dei requisiti minimi di memoria di Snow Leopard.

64-bit e Grand Central Dispatch

Anche se il vostro Mac soddisfa i requisiti minimi per l’esecuzione di Snow Leopard, ciò non significa necessariamente che sarà in grado di utilizzare tutte le nuove funzionalità incluse in Snow Leopard.

L’unica cosa che farà la maggior differenza per quanto riguarda le prestazioni di Snow Leopard sul vostro Mac è se il vostro Mac supporta l’architettura a 64 bit e può, quindi, eseguire la tecnologia Grand Central Dispatch integrata in Snow Leopard.

Il supporto a 64 bit richiede il processore o i processori Mac per supportare l’architettura a 64 bit. Solo perché il nome del processore ha la parola Intel non garantisce che il processore supporti un sistema operativo a 64 bit come Snow Leopard.

Quando Apple ha introdotto per la prima volta l’architettura Intel, utilizzava due tipi di processore: Core Solo e Core Duo (Core Duo non è lo stesso Core 2 Duo). Core Solo e Core Duo utilizzano entrambi processori Intel a 32 bit. Se il nome del processore include i termini Core Solo o Core Duo, il Mac non sarà in grado di funzionare in modalità a 64 bit o di sfruttare Grand Central Dispatch.

Qualsiasi altro processore Intel utilizzato da Apple ha un’architettura a 64 bit. Oltre a supportare pienamente Snow Leopard, l’architettura del processore a 64 bit offre anche vantaggi diretti, tra cui velocità, maggiore spazio RAM e maggiore sicurezza.

Grand Central Dispatch consente a Snow Leopard di suddividere i processi su più processori o core di processore, migliorando significativamente le prestazioni del vostro Mac. Naturalmente, per poter sfruttare questa tecnologia, il vostro Mac deve avere più processori o core di processore. Potete vedere quanti processori o core di processore ha il vostro Mac cliccando sulla categoria Hardware e guardando il numero di processori e il numero totale di core sul lato destro della finestra. Più ce ne sono, meglio è!

Anche se il vostro Mac non può funzionare in modalità a 64 bit e utilizzare Grand Central Dispatch, Snow Leopard fornirà comunque un modesto incremento delle prestazioni perché è ottimizzato per l’architettura Intel e ha tutto il vecchio codice legacy eliminato.

OpenCL

OpenCL è una delle caratteristiche integrate in Snow Leopard. In sostanza, OpenCL permette alle applicazioni di sfruttare il processore di un chip grafico, proprio come se fosse un altro nucleo di processore nel Mac. Questo ha il potenziale di fornire grandi aumenti di prestazioni, almeno per applicazioni specializzate come CAD, CAM, manipolazione di immagini ed elaborazione multimediale. Anche le applicazioni di routine, come i photo editor e gli organizzatori di immagini, dovrebbero essere in grado di aumentare le capacità o le prestazioni complessive utilizzando le tecnologie OpenCL.

Affinché Snow Leopard possa utilizzare OpenCL il vostro Mac deve utilizzare un chipset grafico supportato. Apple elenca i chipset grafici supportati come:

  • ATI Radeon 4850
  • ATI Radeon 4870
  • NVIDIA GeForce 9600M GT
  • NVIDIA 8800 GT
  • NVIDIA 8800 GTS
  • NVIDIA 9400M
  • NVIDIA 9600M GT
  • NVIDIA GT 120
  • NVIDIA GT 130

Se il valore del Chipset Model nella sottocategoria Graphics/Displays (sotto la categoria Hardware) non corrisponde a uno dei nomi sopra indicati, allora il vostro Mac attualmente non può utilizzare la tecnologia OpenCL in Snow Leopard.

L’elenco dei chipset grafici supportati presuppone che si stia controllando su un Mac che è stato prodotto prima dell’agosto 2009 quando OS X 10.6. (Snow Leopard) è stato introdotto.

Perché diciamo attualmente? Perché questa lista è in continua evoluzione. Rappresenta i chip grafici che Apple ha testato, non tutti i chip grafici che sono in grado di supportare OpenCL. Per esempio, sia ATI che NVIDIA hanno schede grafiche e chipset più vecchi che sono in grado di supportare OpenCL, ma sarà necessario che qualcuno produca un driver aggiornato per il Mac per farli funzionare.

Una nota speciale per gli utenti Mac Pro: I primi Mac Pro del 2006 spediti con slot PCI Express v1.1. Tutte le schede grafiche compatibili con OpenGL necessitano di slot PCI Express v2.0 o successivi. Quindi, anche se è possibile scambiare una scheda grafica compatibile con OpenCL con il vostro primo Mac Pro e farla funzionare efficacemente come una scheda grafica standard, potrebbe avere problemi di prestazioni quando tenta di utilizzare OpenCL. Per questo motivo, consideriamo i Mac Pro venduti prima del gennaio 2007 non in grado di eseguire OpenCL.

Snow Leopard e il tuo Mac

Per concludere, Snow Leopard funzionerà solo su Mac basati su Intel che hanno almeno 1 GB di RAM installata.

I Mac basati su Intel che hanno un’architettura di processore a 64 bit godranno di prestazioni ancora migliori con Snow Leopard, grazie alla loro capacità di eseguire due delle nuove funzionalità principali di Snow Leopard: Grand Central Dispatch, e lo spazio di memoria, la velocità e la sicurezza che il 64-bit porta con sé.

Se avete un Mac Intel a 64 bit con un chipset grafico supportato, potrete godere di ulteriori miglioramenti delle prestazioni attraverso la tecnologia OpenCL, che permette a un Mac di utilizzare i processori grafici come processori di calcolo quando non sono impegnati a fare altre cose.

Posso passare al Leopardo delle Nevi?

Questa domanda viene posta spesso, anche se non sempre con Snow Leopard come obiettivo desiderato per il downgrade. Sembra che ad ogni aggiornamento del Mac OS, ci sarà sempre qualcuno che trova la versione più recente, non di suo gradimento, o scopre che la nuova versione del sistema operativo rende alcune vecchie applicazioni incompatibili.

Quando ciò accade, viene spesso posta la domanda «Posso declassare».

La risposta generale è no. Il motivo è che i Mac Apple prodotti dopo il rilascio della prossima versione di OS X (OS X Lion in questo esempio per il downgrade a Snow Leopard) potrebbero avere un hardware che richiede specifici driver o processi di inizializzazione che non sono mai stati inclusi in OS X Snow Leopard.

Senza il codice necessario, è probabile che il vostro Mac non si avvii, non riesca ad eseguire il processo di installazione o vada in crash, se per qualche ragione siete riusciti a completare l’installazione con successo.

Tuttavia, se state pensando di declassare un Mac che attualmente esegue una versione più recente di OS X rispetto a Snow Leopard, e il Mac in questione è stato originariamente dotato di OS X Snow Leopard o precedente, allora sì, è possibile declassare a OS X Snow Leopard.

Siate consapevoli, tuttavia, che il processo richiederà di cancellare l’unità di avvio e di perdere tutti i dati correnti, quindi assicuratevi di eseguire il backup del vostro Mac prima di procedere. Inoltre, non vi è alcuna garanzia che i dati degli utenti creati con una versione di OS X che risale al periodo successivo a Snow Leopard siano utilizzabili con Snow Leopard o con le applicazioni che li hanno creati.

Ora, in molti casi, i vostri dati utente saranno trasferibili. Ad esempio, una foto in uno qualsiasi dei formati immagine standard dovrebbe funzionare bene sotto Snow Leopard, ma i vostri messaggi di Apple Mail potrebbero non essere leggibili dalla versione Snow Leopard di Mail, perché Apple ha cambiato i formati dei messaggi in alcune delle versioni successive di OS X. Questo è, naturalmente, solo un esempio del tipo di problemi che possono emergere quando si passa da una versione di OS X a una versione precedente.

Se siete disposti a provare il processo di downgrade, vi consigliamo vivamente di creare un clone dell’attuale unità di avvio del Mac su un esterno avviabile che non sia il vostro attuale disco di avvio.

È quindi possibile utilizzare l’installazione pulita di Snow Leopard OS X 10.6. Per installare Snow Leopard sull’unità di avvio del Mac. Ricordate, questo cancellerà tutti i dati sul vostro drive di avvio, quindi per ripetere: avere un backup completo e corrente dei vostri dati prima di iniziare il processo di downgrade.

Deja un comentario