Riparare le unità Mac con il primo soccorso dell’utilità disco

La funzione di primo soccorso di Disk Utility è in grado di verificare lo stato di salute di un disco e, se necessario, di eseguire riparazioni alle strutture dati del disco per evitare che problemi minori si trasformino in problemi maggiori.

Con l’avvento di OS X El Capitan, Apple ha apportato alcune modifiche al funzionamento della funzione di primo soccorso dell’utilità disco. Il cambiamento principale è che il Primo Soccorso non ha più la possibilità di verificare un disco indipendentemente dalla sua riparazione. Ora, quando si esegue il Primo Soccorso, l’Utility Disco verificherà l’unità selezionata e, se vengono rilevati errori, tenterà automaticamente di correggere i problemi. Prima di El Capitan, si può semplicemente eseguire il processo di Verifica da solo, e poi decidere se si vuole tentare la riparazione.

Primo soccorso del disco e unità di avvio

È possibile utilizzare il primo soccorso dell’utilità disco sul disco di avvio del Mac. Tuttavia, affinché il Primo Soccorso possa effettuare eventuali riparazioni, il volume selezionato deve essere prima smontato. L’unità di avvio del Mac non può essere smontata poiché è in uso, il che significa che dovrete avviare il Mac da un altro dispositivo avviabile. Questo può essere qualsiasi unità che ha una copia di avvio di OS X installata; in alternativa, è possibile utilizzare il volume Recovery HD che OS X ha creato quando è stato installato sul Mac.

Vi daremo le istruzioni per l’utilizzo del Primo Soccorso dell’Utility Disco su un volume non di avvio, e poi per l’utilizzo del Primo Soccorso quando è necessario riparare il volume di avvio del Mac. I due metodi sono simili; la differenza principale è la necessità di eseguire l’avvio da un altro volume invece del normale disco di avvio. Nel nostro esempio, useremo il volume Recovery HD che è stato creato quando avete installato OS X.

Pronto soccorso con un volume di non avvio

  1. Lanciare Utility Disco, che si trova a /Applicazioni/Utilità/.

  2. Poiché probabilmente utilizzerete occasionalmente l’Utility Disco, vi suggerisco di aggiungerla al Dock, per facilitarne l’accesso in futuro.

  3. La finestra Utility Disco appare sotto forma di tre riquadri. Nella parte superiore della finestra c’è una barra dei pulsanti, contenente funzioni di uso comune, tra cui il Primo Soccorso. A sinistra c’è una barra laterale che visualizza tutti i volumi montati collegati al Mac; a destra c’è il riquadro principale, che visualizza le informazioni dell’attività o del dispositivo attualmente selezionato.

  4. Utilizzare la barra laterale per selezionare il volume su cui si desidera eseguire il Primo Soccorso. I volumi sono le voci appena sotto il nome primario di un dispositivo. A titolo di esempio, è possibile che sia elencata un’unità Western Digital, con due volumi sotto di essa denominati Macintosh HD e Musica.

  5. Nel riquadro di destra vengono visualizzate le informazioni sul volume selezionato, comprese le dimensioni e la quantità di spazio utilizzato.

  6. Con il volume che si desidera verificare e riparare selezionato, fare clic sul pulsante di primo soccorso nel riquadro superiore.

  7. Apparirà un foglio a discesa che chiederà se si desidera eseguire il Primo Soccorso sul volume selezionato. Fare clic su Esegui per avviare il processo di verifica e riparazione.

  8. Il foglio a discesa verrà sostituito con un altro foglio che mostra lo stato del processo di verifica e riparazione. Esso includerà un piccolo triangolo di rivelazione in basso a sinistra del foglio. Fare clic sul triangolo per mostrare i dettagli.

  9. I dettagli riveleranno le fasi del processo di verifica e riparazione. I messaggi effettivi visualizzati varieranno a seconda del tipo di volume che viene testato o riparato. Le unità standard possono mostrare informazioni sui file di catalogo, sulla gerarchia del catalogo e sui file multi-linked, mentre le unità Fusion avranno elementi aggiuntivi che vengono controllati, come le intestazioni dei segmenti e i punti di controllo.

  10. Se non vengono rilevati errori, vedrete apparire un segno di spunta verde in cima al foglio a discesa.

Se si riscontrano errori, inizia il processo di riparazione.

Riparazione di azionamenti

Alcune note su cosa aspettarsi quando si utilizza il Primo Soccorso per riparare un disco:

  • Se il Pronto Soccorso segnala che l’unità sembra essere a posto, o che l’unità è stata riparata, il gioco è fatto. In alcune versioni precedenti del Pronto Soccorso era necessario eseguire il processo di riparazione più volte per garantire che le riparazioni fossero complete; questo non è più necessario.
  • Se il Pronto Soccorso visualizza un errore di «sovrapposizione dell’allocazione dell’estensione», l’Utilità Disco creerà una cartella DamagedFiles a livello di root del vostro drive di avvio. L’errore di sovrapposizione indica che due (o forse più) file occupano la stessa posizione sul disco in riparazione. Molto probabilmente entrambi i file sono diventati corrotti, ma c’è una piccola possibilità di recuperare uno o entrambi.
  • È possibile esaminare i file nella cartella DamagedFiles. Se non avete bisogno del file, o potete facilmente ricrearlo, vi consiglio vivamente di cancellare il file. Se dovete avere il file, allora controllate il vostro backup per una copia utilizzabile.
  • Se il Primo Soccorso riferisce, «Il compito sottostante ha segnalato un guasto», ciò indica che il Primo Soccorso non è riuscito ad effettuare la riparazione necessaria. Tuttavia, non arrendetevi; provate a ripetere la riparazione un paio di volte.
  • Se le riparazioni non vanno a buon fine e si dispone di un backup di tutti i dati memorizzati sull’unità interessata, si consiglia di riformattare l’unità e di eseguire un’installazione pulita di OS X. È quindi possibile ripristinare i dati di backup utilizzando l’Assistente alla migrazione.

Pronto soccorso sull’unità di avviamento

Il Pronto Soccorso dell’Utility Disco ha una speciale «modalità live» che utilizzerà quando lo si esegue sull’unità di avvio. Tuttavia, ci si limita ad eseguire solo una verifica del drive mentre il sistema operativo viene eseguito attivamente dallo stesso disco. Se viene rilevato un errore, il First Aid visualizzerà un errore, ma non farà alcun tentativo di riparare il drive.

Ci sono un paio di modi per aggirare il problema, in modo da poter controllare e riparare il normale drive di avvio del Mac. I metodi includono l’avvio dal volume HD di OS X Recovery HD, o da un’altra unità che contiene OS X. (Nota: se stai controllando un’unità Fusion, devi avviare con OS X 10.8.5 o successivo. Vi raccomando di utilizzare la stessa versione di OS X installata sul vostro attuale drive di avvio).

Avvio dal Recovery HD

Troverete le istruzioni complete passo dopo passo per l’avvio dal volume Recovery HD e per l’avvio dell’utilità disco nella nostra guida: Utilizzare il volume Recovery HD Volume per reinstallare OS X o risolvere i problemi del Mac.

Una volta riavviato con successo dal Recovery HD, e dopo aver lanciato Disk Utility, è possibile utilizzare il metodo sopra descritto per utilizzare il Primo Soccorso su un disco non in fase di avvio per verificare e riparare il disco.

Guide aggiuntive che possono aiutare con problemi di guida

  • Come usare l’opzione Safe Boot del Mac
  • Come posso riparare il mio disco rigido se il mio Mac non si avvia?

Deja un comentario