Strofina vs Shred vs Cancella vs Cancella vs Cancella: Qual è la differenza?

È possibile cancellare un file senza cancellarlo, cancellare un’unità senza cancellarla, triturare un file senza cancellarlo e cancellare centinaia di file in una sola volta… che sono già stati cancellati.

Confuso? Non mi sorprende! Questi quattro termini – wipe , shred , delete , delete , e erase – possono a volte essere usati in modo intercambiabile ma non dovrebbero esserlo.

Ogni parola implica qualcosa di diverso che viene fatto su un file, una cartella, o anche uno spazio che sembra vuoto, su un disco rigido, una flash drive, o qualche altro dispositivo di memorizzazione.

Ecco come questi concetti differiscono e perché è importante che si capisca esattamente come funzionano:

Cancellare: «Nascondimi, ma sarò qui se hai davvero bisogno di me»

La parola delete è una parola che usiamo molto. Un collega ti chiede se hai ancora quel documento sul tuo tablet e tu dici «l’ho cancellato», oppure il tuo amico ti chiede se hai «cancellato» quella sua foto della festa di ieri sera.

È entrato persino nel lessico comune: una volta mio figlio mi ha detto di aver «cancellato» l’involucro della sua gomma da masticare. Dico sul serio (l’aveva buttata via). È sinonimo di «sbarazzarsi di», ma in realtà è tutt’altro che vero.

Ecco la verità: quando cancelli qualcosa, che sia sul tuo computer, smartphone, fotocamera digitale o in qualsiasi altro luogo, non la rimuovi dall’esistenza, la nascondi semplicemente a te stesso . I dati effettivi che compongono ciò che hai cancellato sono ancora lì, ma lo spazio che occupava è ora contrassegnato come un’area dove il sistema operativo può iniziare a memorizzare nuovi file per sovrascrivere quelli vecchi (cioè dici al sistema operativo che hai finito con i dati e che può usare quello spazio per altre cose).

In realtà, è ancora meno di una vera e propria cancellazione quando sul telefono o sul computer, si invia qualcosa alla cartella «cestino» o «articoli cancellati». In questi casi, i dati non vengono nemmeno contrassegnati come cancellati in questo senso, ma vengono semplicemente messi fuori dalla vista primaria.

Ad esempio, quando si invia qualcosa al Cestino in Windows, i file rimangono lì a tempo indeterminato fino a quando non li si elimina «definitivamente» svuotando il Cestino. Una caratteristica simile è presente nella maggior parte degli smartphone: cancellando immagini e video, questi vengono messi in una cartella speciale che occupa ancora spazio e non cancella i dati (anche se la maggior parte dei dispositivi li rimuoverà dopo circa 30 giorni).

I file cancellati, soprattutto quelli che sono stati cancellati di recente, sono facili da recuperare con un software di recupero dati, molti dei quali sono liberamente disponibili online. Questa è una grande notizia se hai fatto un errore, ma un grosso problema se davvero, veramente volevi che quel file sparisse.

In sintesi: quando si cancella un file, non lo si cancella, si rende solo difficile trovarlo .

Se si desidera cancellare veramente i dati, è necessario cancellare effettivamente i dati .

Cancella: «Sei sicuro? Non mi vedrai MAI più»!

Il termine cancella è ciò che la maggior parte di noi probabilmente cerca quando ci si sbarazza di, o cerca di sbarazzarsi dei file. Cancellare qualcosa, almeno nel mondo della tecnologia, implica che è andato per sempre.

Ci sono tre modi generalmente accettati per cancellare i dati: cancellarli o cancellarli usando un programma speciale progettato per fare ciò, interrompere il campo magnetico di qualsiasi cosa stia memorizzando i dati, o distruggere fisicamente il dispositivo.

A meno che non vogliate mai usare il disco rigido, la scheda di memoria, l’unità flash o altro ancora, il primo metodo – pulire o cancellare i dati – è quello che vorrete fare.

In sintesi: quando si cancella un file, si rende impossibile recuperarlo .

Per molti versi, la cancellazione dei dati e la cancellazione dei dati sono modi identici di cancellare i dati. La differenza principale tra i due è lo scope della cancellazione…

Pulisci: «Sto andando a cancellare tutto»

Quando si cancella un disco rigido, o qualche altro dispositivo di memorizzazione, si cancella tutto ciò che è attualmente presente su di esso, così come tutto ciò che è stato precedentemente cancellato e che potrebbe ancora esistere.

I programmi in grado di cancellare interi dischi sono spesso indicati come programmi software per la distruzione dei dati. Essi funzionano sovrascrivendo ogni parte divisibile dell’unità, utilizzata o meno, attraverso uno dei diversi metodi di sanificazione dei dati.

In sintesi: quando si cancella un disco, si cancella completamente e in modo permanente tutto ciò che vi si trova sopra .

Poiché un wipe cancella tutto su un disco, di solito è qualcosa che si fa con un dispositivo di memorizzazione una volta finito o quando si vuole ricominciare da zero.

Consulta il nostro tutorial Come pulire un disco rigido per una panoramica completa di questo processo, cosa che ti consiglio di fare prima di vendere o regalare il tuo computer o disco rigido.

Shred: «Sto andando a cancellare questo, e solo questo»

Quando si tritura un pezzo di dati, di solito uno o più file o cartelle, si cancella qualsiasi cosa sia stata selezionata, e solo quegli elementi.

La triturazione di singoli file, come la cancellazione di interi dischi, cancella i dati sovrascrivendo lo spazio con uno schema di 1 e 0. I programmi che fanno questo sono chiamati programmi per la distruzione dei file e ce ne sono molti gratuiti.

In sintesi: quando si triturano i file, li si cancella completamente e definitivamente .

Poiché la triturazione è qualcosa che si può fare ogni volta che si vuole, su una piccola collezione di file, gli strumenti di triturazione dei file sono spesso installati e usati regolarmente come un modo per cancellare davvero qualsiasi cosa si voglia cancellare. A volte, per renderli più facili da usare, il programma potrebbe trovarsi proprio sul desktop, in modo che qualsiasi cosa ci si trascini dentro inizi a triturare all’istante.

E la formattazione? Cancella o cancella i dati?

Se avete mai formattato un disco prima d’ora, potreste aver avuto l’impressione che sia un modo per cancellare veramente un disco. Questa può essere stata o meno l’impressione corretta.

In qualsiasi versione di Windows, un formato rapido è sempre un modo fantasioso di cancellare – non cancellare – i file sul disco. Questo è uno dei motivi per cui è così veloce!

In sintesi: quando si cancella un file, non lo si cancella, si rende solo difficile trovarlo .

Se si desidera cancellare veramente i dati, è necessario cancellare effettivamente i dati .

Deja un comentario