Tutto quello che devi sapere su Apple HomeKit

HomeKit è il framework di Apple per consentire ai dispositivi smart home e Internet of Things di funzionare con dispositivi iOS come iPhone e iPad. È una piattaforma progettata per rendere facile per i produttori di dispositivi per la casa intelligente aggiungere la compatibilità iOS ai loro prodotti.

L’Internet delle cose

L’Internet delle cose è il nome di una classe di prodotti prima non digitali, non in rete, che ora si connettono a Internet per la comunicazione e il controllo. I computer, gli smartphone e i tablet sono dispositivi dell’Internet delle cose; in genere funzionano come controlli o interfacce per i più recenti apparecchi e oggetti intelligenti. Alcuni dei più famosi sono il termostato Nest e Amazon Echo.

Il Nido sostituisce un termostato tradizionale e fornisce funzioni come una connessione a Internet, un’applicazione per controllarlo, la possibilità di controllarlo su Internet, rapporti di utilizzo, e funzioni intelligenti come modelli di apprendimento e suggerimento di miglioramenti per risparmiare energia e migliorare le prestazioni.

Non tutti i dispositivi Internet of Things sostituiscono i prodotti offline esistenti. Amazon Echo – un altoparlante collegato che fornisce informazioni, riproduce musica, controlla altri dispositivi e altro ancora – è un esempio di uno di questi strumenti che è una categoria completamente nuova. Utilizza l’assistente digitale ad attivazione vocale di Amazon, Alexa, per eseguire i compiti.

I dispositivi Internet of Things sono a volte indicati come dispositivi domotici o dispositivi per la casa intelligente. Questi nomi sono un po’ fuorvianti perché l’Internet delle cose non è solo i prodotti utilizzati in casa. La funzionalità dell’Internet of Things è presente anche in uffici, fabbriche, arene e altri luoghi esterni alla casa.

Perché usare HomeKit

Apple ha introdotto HomeKit nell’ambito di iOS 8 nel settembre 2014 per facilitare l’interazione dei produttori di dispositivi per la casa intelligente con i dispositivi iOS. Il protocollo era necessario perché non esisteva un unico standard per i dispositivi per comunicare tra loro.

Sono disponibili una serie di piattaforme concorrenti, ma senza una singola piattaforma è difficile per i consumatori sapere se i dispositivi che acquistano funzioneranno tra loro. Con HomeKit, tutti i dispositivi lavoreranno insieme e potranno essere controllati da un’unica app.

Dispositivi che funzionano con HomeKit

Centinaia di prodotti lavorano con HomeKit. Alcuni esempi includono:

  • Condizionatore d’aria Haier D-Air
  • Termostato Honeywell Lyric
  • Hunter HomeKit ventilatore a soffitto abilitato
  • Interruttore iDevices Switch Connected Plug
  • Termostato Nido
  • Sistema di illuminazione Philips Hue
  • Schlage Sense Smart Deadbolt

Come sapere se un dispositivo è compatibile con HomeKit

I dispositivi compatibili con HomeKit hanno spesso un logo sulla confezione che recita «Funziona con Apple HomeKit». Anche se non si vede quel logo, controllare le altre informazioni fornite dal produttore. Non tutte le aziende usano il logo.

Apple ha una sezione nel suo negozio online che presenta prodotti compatibili con HomeKit. Non include tutti i dispositivi compatibili, ma è un punto di partenza.

Come funziona HomeKit

I dispositivi compatibili con HomeKit comunicano con un hub, un dispositivo che riceve le istruzioni da un iPhone o iPad. Si invia un comando da un dispositivo iOS – per spegnere le luci, ad esempio – all’hub, che poi comunica con le lampadine o le spine della rete.

In iOS 8 e 9, l’unico dispositivo Apple che funzionava come hub era la terza o quarta generazione di Apple TV, anche se gli utenti potevano acquistare un hub indipendente di terze parti. In iOS 10, l’iPad può funzionare come hub in aggiunta alla Apple TV e ad altre soluzioni. L’altoparlante intelligente Apple HomePod funziona anche come hub HomeKit.

Come usare HomeKit

Non si usa HomeKit in sé. Al contrario, si utilizzano prodotti che funzionano con HomeKit. La cosa più vicina all’utilizzo di HomeKit per la maggior parte delle persone è l’utilizzo dell’applicazione Home per controllare i loro dispositivi Internet of Things. È anche possibile controllare i dispositivi compatibili con HomeKit attraverso l’assistente digitale di Apple, Siri. Ad esempio, se si dispone di una luce compatibile con HomeKit, si potrebbe dire: «Siri, accendi le luci», e questo accadrebbe.

Home App di Apple

Home è l’applicazione Internet of Things controller di Apple. Controlla i dispositivi compatibili con HomeKit da un unico posto piuttosto che controllarli dal suo programma.

L’applicazione Home controlla i singoli dispositivi HomeKit compatibili con Internet delle cose. Utilizzare l’applicazione Home per accendere e spegnere i dispositivi e modificare le impostazioni. Ciò che è ancora più utile, però, è che l’app controlla più dispositivi contemporaneamente utilizzando Stanze e Scene.

Una stanza è un gruppo di dispositivi che funzionano insieme con un unico comando. Per esempio, se si hanno tre lampadine intelligenti nel soggiorno, controllarle con un unico comando come «Siri, spegni le luci nel soggiorno».

Una camera non deve essere necessariamente una camera singola in una casa. È possibile raggruppare gli elettrodomestici di Internet of Things in qualsiasi modo che abbia senso per voi.

Le scene funzionano in modo simile alle Stanze, ma controllano più Stanze. Una Scena è una configurazione specifica di tutti gli apparecchi intelligenti che vengono attivati con un comando, che può essere il tocco di un pulsante nell’applicazione Home, l’emissione di un comando vocale a Siri, o l’attraversamento di un geofence che avete impostato.

Ad esempio, creare una Scena per quando si tira nel vialetto dopo il lavoro che accenda automaticamente le luci, regoli il condizionatore d’aria, sblocchi la porta d’ingresso e apra la porta del garage. Potreste usare un’altra Scena appena prima di dormire per spegnere tutte le luci della casa e impostare la vostra caffettiera per preparare una caffettiera al mattino.

Deja un comentario