Uso di un inverter per auto come generatore

Anche se nulla vi impedisce di far funzionare l’elettronica all’interno della vostra casa con un inverter per auto, probabilmente non è una buona idea. Se il motore non è in funzione in quel momento, scoprirete che la batteria dell’auto si scarica abbastanza velocemente. E se il motore è in funzione, scoprirete che usare la vostra auto come generatore di fortuna sarà in genere meno efficiente e meno efficace del semplice acquisto di un generatore vero e proprio.

Se si dispone di un’altra fonte di calore, come una stufa a legna, è meglio usarla fino a quando non torna la corrente. E se la situazione è davvero così grave da dover usare l’inverter dell’auto per far funzionare i riscaldatori in casa, probabilmente è meglio usare quel gas per raggiungere un rifugio di emergenza o una stazione di riscaldamento.

Elettronica domestica in esecuzione con un inverter per auto

Gli inverter per auto sono ottimi, ma sono progettati per essere utilizzati quando il motore è in funzione. Quando il motore non è in funzione, l’inverter preleva l’energia immagazzinata dalla batteria piuttosto che affidarsi alla generazione di energia dell’alternatore. Poiché le batterie delle auto hanno una quantità finita di energia immagazzinata, l’uso di un inverter quando il motore è spento scarica rapidamente una batteria. Infatti, una tipica batteria per auto avrà meno di due ore di capacità di riserva, che è definita come la quantità di tempo che la batteria può alimentare un carico di 20A prima che la tensione scenda sotto i 10,5V. Lasciare scendere la carica così bassa, o inferiore, non è molto buono per la longevità di una batteria, ed è per questo che è brutto lasciare che le batterie muoiano.

Se si collega una prolunga all’inverter della vostra auto e la si utilizza per far funzionare l’elettronica in casa a motore spento, si potrebbe scoprire che non è possibile avviare l’auto in seguito. Per questo motivo, i veicoli da diporto e le altre automobili che devono fornire molta potenza quando il motore non è in funzione hanno di solito una o più batterie a ciclo profondo dedicate a questo scopo.

Cosa succede se il motore è in funzione?

Se si lascia il motore acceso e si ha a portata di mano un’adeguata prolunga esterna, allora è perfettamente sicuro far funzionare l’elettronica in casa con un inverter per auto. Tuttavia, ci sono una manciata di potenziali problemi da considerare. In primo luogo, verificare che il vostro inverter fornisca una potenza sufficiente per il carico previsto. Se avete acquistato un inverter per fornire energia per un lettore DVD, un sistema di gioco, o un altro piccolo dispositivo elettronico, potrebbe non essere in grado di gestire le esigenze di alimentazione di un riscaldatore o qualsiasi altra elettronica che si desidera collegare ad esso.

Se lasciate l’auto in moto incustodita, controllatela regolarmente per valutare il livello di carburante.

È più efficiente far funzionare un generatore che usare il motore dell’auto e un inverter. Un generatore di grandi dimensioni può anche alimentare elettrodomestici come il vostro frigorifero e freezer, diversi riscaldatori e persino un’unità di aria condizionata se la vostra corrente si spegne durante l’estate. Lo stesso non vale per la maggior parte degli inverter per auto.

Se si fa funzionare l’auto per utilizzare l’inverter un generatore di fortuna durante un’interruzione di corrente, i gas di scarico sono pericolosi. Non è mai una buona idea far funzionare un’auto all’interno di un garage chiuso a causa del potenziale accumulo di monossido di carbonio e il conseguente pericolo di avvelenamento da monossido di carbonio, e mentre si dovrebbe essere sicuri se la vostra auto è parcheggiata all’esterno, si dovrebbe comunque prendere le stesse precauzioni che si farebbe con un generatore, come assicurarsi che i fumi di scarico sono diretti lontano da casa vostra.

Deja un comentario